Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 15 dicembre 2017
Articolo di: mercoledì, 18 aprile 2012, 5:32 p.

Ghemmese denunciata per appropriazione indebita

Prelevava ancora la pensione della madre, scomparsa a dicembre

GHEMME - La madre era deceduta, ma la figlia, nonostante questo, continuava a ritirare la pensione di vecchiaia del genitore.

L'episodio si è registrato a Ghemme, nel Novarese, ed è stato scoperto dai Carabinieri della locale stazione.

Qui una donna di 47 anni, residente in paese, forse risentendo della generale crisi economica, aveva omesso di comunicare il decesso dell’anziana madre, continuando a percepire – su delega – la sua pensione di vecchiaia.

La donna, nonostante la morte della madre, avvenuta nel dicembre scorso, si recava regolarmente alla filiale di Ghemme della Banca Popolare di Intra a riscuotere la pensione. Purtroppo per lei i militari dell’Arma hanno scoperto la truffa e l'hanno denunciata per appropriazione indebita.

Monica Curino

Articolo di: mercoledì, 18 aprile 2012, 5:32 p.
^ Top