Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 11 dicembre 2017
Articolo di: giovedì, 24 gennaio 2013, 8:13 p.

Giorno della Memoria, studenti novaresi alla cerimonia del Quirinale

Sono allievi della scuola media Castelli di Novara e della primaria di Armeno

ARMENO – Ci saranno anche degli studenti novaresi all’annuale celebrazione del Giorno della Memoria al Quirinale. La delegazione del mondo della scuola di Novara e provincia è composta da allievi che si sono distinti in concorsi per ricordare la Shoah. Si tratta degli alunni della 1 A della Scuola Media dell’Istituto “Castelli” di Novara, vincitori del concorso dell’Associazione delle Scuole Cattoliche “ Ogni bambino ha un nome”  e dalla classe V dell’ Istituto Comprensivo “Soldati” di Orta - Scuola Primaria di Armeno premiati per il concorso “Primo Levi ed i giovani oggi” sezione Scuola Primaria.  I ragazzi saranno accompagnati a Roma dalla preside del “Castelli” Maria Cristina Losi, dall’insegnante Mara Lavarini, dal dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Giuseppe Bordonaro e da Gabriella Colla, referente Educazione alla Legalità dell’Ufficio. Insieme ad altri giovanissimi di tutta Italia, i ragazzi novaresi assisteranno alla cerimonia, alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano,  che si terrà al Quirinale martedì 29 gennaio.

Sarà invece mercoledì 30 gennaio la data in cui si svolgerà la celebrazione per il mondo scolastico a Novara (il Giorno della Memoria, lo ricordiamo, è in realtà in 27 gennaio). Fulcro degli eventi l’Itis Fauser dove avrà luogo l’edizione 2013 del convegno “La Memoria non si spegne”. Qui saranno premiati tutti i vincitori del concorso“Primo Levi ed i giovani oggi” organizzato dall’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte in collaborazione con la Fondazione Mike Bongiorno, La Stampa di Torino e con il patrocinio dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane. Nell’ambito dell’evento gli studenti della Consulta Provinciale di Novara e del Liceo Scientifico “San Lorenzo” racconteranno la loro esperienza nel recente “Viaggio della Memoria” ad Auschwitz. Anche qui una delegazione novarese ha preso parte ad un evento che ha coinvolto ragazzi di tutta Italia. In totale 150 adolescenti hanno visitato il campo di concentramento arrivandoci in treno insieme al Ministro dell’Istruzione Francesco Profumo, al Ministro della Giustizia Paola Severino , alla Presidente Rai Anna Maria Tarantola, al Presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Renzo Gattegna ed ai sopravvissuti al campo di sterminio Sami Modiano e Tatiana Bucci. Sempre durante il convegno, sarà presentata la pagina web del centro di documentazione sulla Shoah di Gerusalemme “Yad Vashem “.

Lucia Panagini


Articolo di: giovedì, 24 gennaio 2013, 8:13 p.
^ Top