Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 24 settembre 2017
Articolo di: mercoledì, 12 aprile 2017, 10:35 m.

"Giovani e ambiente", premiati i vincitori del concorso

Tema dell’edizione 2016-17 “I frutti della terra"

BORGOMANERO - Il Centro “don Luciano Lilla” a Santa Cristina di Borgomanero ha ospitato, nella giornata di domenica 9 aprile, la premiazione dell’ottavo concorso “Giovani e ambiente”, destinato alle scuole cittadine, dall’infanzia alle superiori, indetto dall’Assessorato Comunale alle Politiche Giovanili. Dall’anno scolastico 2009-10 sono stati affrontati i temi “L’acqua fonte di vita e speranza”, “SOStenibilità energetica”, “Riduci, Ricicla, Riusa”, “io non sprEco”, “Muoversi senza inquinare”, “Giocare a riciclare” e “Respira pulito”. In queste edizioni hanno partecipato 4928 studenti, sono stati distribuiti contributi per 17 mila euro e premi per 7500 euro.

Il tema proposto per l’edizione 2016-17 è stato “I frutti della terra: coltiviamoli, consumiamoli, non sprechiamoli”. Si sono iscritti 14 gruppi provenienti da 12 Scuole per un totale record di 1216 alunni.  A questa edizione ha partecipato per la prima volta, in una sezione speciale, anche l’Asilo Nido Comunale “Arcobaleno”.

La commissione ha dovuto scegliere chi premiare tra lavori di altissimo livello. Per la sezione Scuola dell’Infanzia, partecipavano al concorso la Scuola dell’Infanzia di Santa Cristina (tema: ritorno alla terra), la Scuola dell’Infanzia di via Scuole (tema: mi gusto il territorio: il riso), la Scuola Lucchini ( tema: le magie della terra) e la Scuola Pascoli (tema: bambini, orti e giardini), è risultata vincitrice la Scuola dell’infanzia di Santa Cristina con l’insegnante Cecilia Mora. La motivazione: "Il percorso intrapreso dalle insegnanti per giungere alla realizzazione dell’orto è stato particolarmente apprezzato, con la visita a un’azienda agricola del territorio, la realizzazione di un composter, la semina e l’utilizzo di una tecnica peculiare di coltivazione. Il pieno coinvolgimento dei bambini in ogni fase, ha contribuito alla reale comprensione dei concetti esposti".

 Per la Scuola primaria hanno partecipato le sezioni di Vergano (tema: attacco d’orto: oltre la coltivazione), la Scuola Primaria Dante (tema: Ortobio) e la Scuola Primaria Alfieri (tema: Nutri-mente) Hanno vinto, a pari merito, la Dante e l’Alfieri rispettivamente con le insegnanti Francesca Tripodi e Simona Lo Grasso. La motivazione, per la Dante: "Gli elaborati si caratterizzano per il grande protagonismo lasciato ai bambini, peraltro ottimamente incanalato dagli insegnanti. Esemplare il coinvolgimento nel progetto di tutti gli alunni del plesso e delle loro famiglie>>; per l’Alfieri <. Al Nido Arcobaleno è stato consegnato un attestato di partecipazione. La premiazione è avvenuta alla presenza del sindaco Anna Tinivella, del vice Sergio Bossi, del consigliere delegato alle Politiche Giovanili Francesco Valsesia e della direttrice Marta Bollini.

Gallery articolo
*clicca sulle immagini per ingrandire

Nido Arcobaleno.JPG

Primarie Dante e Alfieri.JPG

Articolo di: mercoledì, 12 aprile 2017, 10:35 m.
youkata
^ Top