Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 19 gennaio 2018
Articolo di: lunedì, 27 agosto 2012, 5:03 p.

Giù il sipario sulla quinta edizione di “Filo”

Successo per il Festival internazionale del lago d’Orta che guarda anche…. a Borgomanero

PELLA – Si è chiusa con un concerto da tutto esaurito la quinta edizione di Filo, il Festival Internazionale del Lago d’Orta, che ha portato per tutta l’estate musicisti e cantanti di levatura internazionale nelle località del Cusio. Ieri sera nella chiesa di Sant’Albino a Pella sono stati eseguiti i suggestivi Cantici Notturni a cura dell’orchestra d’archi Ars Armonica, con il clarinetto solista di Rocco Parisi, direttore Damiana Natali e Andrea Morricone come compositore ospite. Un programma pensato ad hoc per riprendere le atmosfere rarefatte della cittadina lacustre. “Il bilancio è molto positivo – conferma il direttore artistico del Festival e dell’associazione Ars Armonica, Damiana Natali – Questa quinta edizione ha segnato un consolidamento della rassegna, con una buona risposta sia dei turisti stranieri presenti sul lago sia di appassionati di musica dalle Province vicine”.  Il festival ha toccato diverse località cusiane per valorizzare con le note alcuni suggestivi angoli del Lago d’Orta e dei dintorni: precisamente Gozzano, Pella, Orta San Giulio, Miasino, Soriso, Pogno e Omegna. Ma per la prossima edizione guarda anche a Borgomanero. “Ci piacerebbe coinvolgere anche questo Comune nel nostro programma…” conferma Damiana Natali. Gli altri dettagli sull’edizione 2013 per ora rimangono top secret.

Lucia Panagini

Gallery articolo
*clicca sulle immagini per ingrandire

EGS2012_24224_fotoSandon.jpg

EGS2012_24184_fotoSandon.jpg

EGS2012_24233_fotoSandon.jpg

Articolo di: lunedì, 27 agosto 2012, 5:03 p.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top