Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 21 gennaio 2018
Articolo di: lunedì, 23 gennaio 2012, 12:18 m.

Gozzano: la vittoria rimane tabù

Calcio Serie D / Un altro pareggio beffa per i rossoblù

GOZZANO - Gozzano che non riesce proprio più a vincere nonostante belle e convincenti prestazioni come quella contro il Darfo Boario.

Un match gestito e comandato dai padroni di casa per ottanta minuti, ma i tanti errori sottoporta per trovare il 2 a 0 diventano decisivi nel momento in cui il Darfo Boario tira fuori la testa e trova la giocata vincente per il pareggio a 10’ dal termine.

La vittoria manca al Gozzano dal 4 dicembre (trasferta sul campo dell’Alzano) e nonostante i cinque pareggi consecutivi, anche contro formazioni di primissimo livello, il bottino dei punti comincia a diventare davvero magro.

Parte molto bene il Darfo Boario, al 2’ De Vincenziis trova tra le linee Piras, conclusione ribattuta da Steni.

Ritmi subito molto alti, il Gozzano è più attivo degli avversari e al 13’ Poi sciupa di fronte al portiere Trilli calciando a lato sul perfetto assist di Coppo.

Gozzano padrone del campo e al 26’ arriva la rete del vantaggio con Cabrini. Nella seconda frazione sono ancora i rossoblù a spingere, al 10’ Cabrini (migliore in campo) prova con un pallonetto dalla distanza a sorprendere Trilli, conclusione però troppo bassa e il portiere bresciano interviene.

E’ un forcing continuo quello del Gozzano, ma gli avanti rossoblù sciupano troppo e così arriva la classica beffa: è il 37’, Calza non riesce a intervenire su un lancio in profondità, Piras anticipa Grigis e Steni battendo con forza dal limite dell’area trovando i diagonale la rete del pareggio.

Vittorio Pessina

 

Gozzano            1

Darfo Boario             1

 

Gozzano: Steni, Vinci, Silva, Frascoia (41’st Cassani), Grigis, Calza, Poi (27’st Scavo), Troiano, Zirafa, Cabrini, Coppo.

All.: Bacchin.

Darfo Boario: Trilli, Colombi, Varas, Moras, Fabris, Tobanelli, Fusar (22’st Parodi), Andreoli (35’pt Giorgi), Piras, De Vincenziis, Biancospino (14’st Speziari). All.: Piovani.

Marcatori: Cabrini al 26’ pt, Piras (D) al 37’ st.

Arbitro: Mazzei di Brindisi.

 

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato 

Articolo di: lunedì, 23 gennaio 2012, 12:18 m.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top