Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 14 dicembre 2017
Articolo di: lunedì, 16 gennaio 2012, 2:10 p.

"Ho sognato la cioccolata per anni"

A Borgomanero serata dedicata a Trudi Birger in occasione del Giorno della memoria

BORGOMANERO - A Borgomanero quest'anno, nel Giorno della memoria verrà ricordata Trudi Birger (Francoforte, 1927 – Gerusalemme, 2002), attraverso la lettura in musica di alcuni frammenti del suo libro autobiografico "Ho sognato la cioccolata per anni", in cui racconta della sua esperienza, vissuta da bambina, nei campi di concentramento.

Trudi, nata da una famiglia ebrea agiata di Francoforte, vede bruscamente interrotta la sua infanzia nel 1934, con l’avvento del nazismo. Con l’avvio delle persecuzioni contro gli ebrei, vive nascosta con la sua famiglia per diversi anni prima di essere catturata e inviata nel campo di concentramento di Stutthof. Qui vive le atrocità e le sofferenze dell'olocausto, alle quali sopravvive, strappata alla morte poco prima di essere spinta nel forno crematorio, anche grazie allo straordinario legame che la unisce alla madre, dal quale attinge la forza per continuare a sperare. Quella di Trudi è una testimonianza che porta con sè anche un messaggio di speranza: la forza miracolosa l'ha fatta sopravvivere.

L'appuntamento è per venerdì 27 gennaio alle 21, presso la Sala della SOMS, in corso Roma 136 a Borgomanero. Musiche e interpretazioni sono curate dall'Associazione Pianeta Musica, con il patrocinio e il contributo dell'assessorato alla Cultura del Comune di Borgomanero.

Redazione online 

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato 

Articolo di: lunedì, 16 gennaio 2012, 2:10 p.
^ Top