Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 18 febbraio 2018
Articolo di: domenica, 10 febbraio 2013, 7:47 p.

Ignazio Marino a Borgomanero

'L'impegno del Pd per la sanità"

BORGOMANERO – “Il PD ha un programma chiaro per la Sanità. No all’ingresso del privato, come vogliono gli altri partiti. La nostra operazione trasparenza prevede: tagli solo per quelle aziende che hanno lavorato male, razionalizzazione dei costi e nomine dei dirigenti sanitari sulla base di capacità e non figlie dei partiti”. A ribadirlo è stato oggi domenica a Borgomanero il Capogruppo del Pd al Senato, nonché presidente della Commissione d’inchiesta sanitaria, Ignazio Marino, capolista al Senato nel collegio piemontese . Con lui al “Bar Buvette” di via IV Novembre c’erano i candidati novarese al Senato, Elena Ferrara, e alla Camera, Franca Biondelli e Roberto Leggero. “Lavorare con Marino in Commissione Sanità – ha sottolineato la senatrice Biondelli- è stato molto impegnativo e gratificante; un grande onore, sia per l’attività profusa, sia perché è sempre stato presente sul territorio». Roberto Leggero, anch’egli candidato alla Camera, ha invece definito Marino “un politico che ha fatto del bene collettivo una priorità. La sua azione è qualcosa di importante, sia per il nostro partito sia a tutela di una politica sana”. All’incontro hanno partecipato, tra gli altri, l’assessore comunale di Novara, Sara Paladini, e il consigliere regionale, Giuliana Manica. “Conosco persone – ha detto Elena Ferrara – che hanno dovuto rinunciare alle cure per motivi economici. Questo è inaccettabile in un Paese come il nostro”. La presenza del Senatore Marino risulta ancor più significativa, a fronte delle tante criticità del territorio. “Un’emergenza socio sanitaria davvero preoccupante a causa delle politiche del Governatore Roberto Cota”, ha aggiunto Giuliana Manica. “Il modello che noi proponiamo – ha concluso Marino – si differenzia, dal centro destra e da Monti. Loro propongono l’ingresso di privati nella Sanità, noi siamo per un Pubblico senza sprechi, sostenibile e diretto a tutti”.

Carlo Panizza

Articolo di: domenica, 10 febbraio 2013, 7:47 p.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top