Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 22 settembre 2017
Articolo di: lunedì, 02 luglio 2012, 12:00 m.

Il Borgo sogna il ripescaggio

Entro mercoledì la domanda: la società riparte dal duo Macchi-Erbetta

BORGOMANERO - Entro mercoledì il Borgomanero presenterà la domanda di ripescaggio in serie D: la società farà i passi necessari per non lasciare nulla al caso. Visti i chiari di luna che ci sono nel calcio, dai professionisti ai dilettanti, le possibilità di un ripescaggio ci sono. Anche perché il Borgomanero nella sua storia non ha mai beneficiato di un salto di categoria a tavolino.

II futuro dei rossoblù sarà ancora legato al duo formato da Massimo Macchi e Giampiero Erbetta: per il primo niente Verbania, per il secondo conferma su quella panchina che conosce come nessuno: «Posso dire - spiega Macchi - che abbiamo grande entusiasmo. Nei prossimi giorni presenteremo tutti i documenti necessari per la domanda di ripescaggio: credo sia un atto dovuto nei confronti di chi ha creduto nel nostro progetto, partito dalle ceneri due anni fa».

Qualcosa si muove già anche sul mercato, indipendentemente da quella che sarà la categoria che farà il Borgomanero. Il primo obiettivo è quello di cercare i giovani, fondamentali sia in serie D che in Eccellenza. Un nome vicinissimo ai rossoblù è quello di Fabio Conchedda, fantasista dell’Arona, classe 1994, che ha vinto il titolo come miglior giovane di Promozione nella notte degli Oscar del calcio locale. 

Daniele Piovera
Donatello Zonca

Articolo di: lunedì, 02 luglio 2012, 10:59 m.
youkata
^ Top