Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 22 gennaio 2018
Articolo di: lunedì, 30 aprile 2012, 3:23 p.

Il Borgomanero perde una grande occasione

Calcio Eccellenza / Finisce a reti bianche con il Borgaro

BORGARO TORINESE - Finisce a reti bianche il match che vedeva di fronte Borgaro e Borgomanero.

I rossoblù perdono una ghiotta occasione per riportarsi a -3 dal Verbania, sconfitto dal Gassino.

La compagine di Pallitto era reduce dal turno di metà settimana dall’1-1 sul campo del Baveno, mentre il Borgomanero ha battuto in casa per 3-0 il Borgopal. Dopo diciotto minuti si fa male Giallonardo e mister Erbetta deve effettuare la prima sostituzione inserendo Caredda al posto dell’attaccante

Giallonardo, poi Leto Colombo con un tiro da fuori chiama Crudelini all’intervento. Proprio l’ex giocatore del Novara, al 29’, colpisce una clamorosa traversa.

Nella ripresa l’occasione più ghiotta per i padroni di casa capita al neo entrato Basha che coglie in pieno la traversa e poi la sfera finisce sul palo. Termina così a reti bianche la gara, con il Borgomanero che, come detto, non sfrutta la sconfitta del Verbania.

Adesso la distanza tra le due compagini è di cinque punti, quando mancano due giornate alla fine del campionato di Eccellenza.

Alessandro Pratesi

 

Borgaro 0

Borgomanero 0

 

Borgaro: Crudelini, Mazza, Sergi, Filoni, Zaccarelli, Romeo, Riccelli (7’ st Guastaferri), Lo Baido, Persiano (33’ st Basha), Serafino, Mandarà (37’ st Chiappero). All.: Pallitto.

Borgomanero: Ramazzotti, Iulini, Corteggiano, Moia (7’ st Sacco), Menaglio, Nasali, Rota, Gerbaudo, Giallonardo (18’ pt Caredda – 16’ st Raimondi), Leto Colombo, D’Onofrio. All.: Erbetta.

Arbitro: Milardi di Torino.

 

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara di lunedì 30 aprile 2012 in edicola o direttamente online in versione digitale sfogliabile 

Articolo di: lunedì, 30 aprile 2012, 3:23 p.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top