Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 17 gennaio 2018
Articolo di: martedì, 05 dicembre 2017, 1:39 p.

Il caos siriano visto dall'interno

A Borgomanero l'appassionata testimonianza del professor Nabil Al Lao

BORGOMANERO - “Il caos siriano, matrice della violenza e dell’immigrazione” è stata il tema conduttore dell’ultimo meeting del Kiwanis Club Borgomanero presieduto dal dottor Savio Fornara. A trattare l’argomento, di straordinaria e nel contempo preoccupante realtà il professore Nabil Al Lao, esperto di geopolitica, docente di lingua francese e Araba, ex Rettore dell’Università Al Rachid di Damasco, fondatore e direttore generale dell’Opéra di Damasco, oggi docente all’Università CELS di Milano. Il relatore ha ripercorso la storia del suo martoriato Paese intrecciando la appassionatamente con le proprie vicende personali , che lo hanno portato a dover lasciare la Siria nel 2013. Dopo aver illustrato criticamente la genesi della attuale situazione , ha sottolineato come le notizie diffuse dai media relative alle vicende siriane siamo spesso inesatte e strumentali , portando ad una conoscenza “occidentale” distorta , con conseguente errata od amplificata attribuzione delle responsabilità fra gli attori del conflitto , dell’Isis in particolare. Ilracconto della distruzione di Damasco, di Aleppo , del milione di morti e di tutte le vicendedrammatiche hanno lasciato ammutolito l’uditorio. Il professor Al Lao si è poi soffermato sui possibili sviluppi della crisi siriana anche alla luce dei recenti incontri fra Rohani, Erdogan ePutin e del loro impegno sulla questione, sottolineando come la sua soluzione dovrà partire dauna riappacificazione interna , minoranza curda compresa, con una uscita di scena di Assad ed il raggiungimento di un equilibrio nel medio oriente. “Solo in questo modo - ha sottolineato - potranno anche interrompersi i flussi migratori che stanno così gravemente condizionando il clima sociopolitico dei paesi occidentali ed europei in particolare”. Nella foto, un momento della serata con al centro il professor Nabil Al Lao e alla sua sinistra il presidente del Kiwanis Borgomanero Savio Fornara.

Carlo Panizza

Articolo di: martedì, 05 dicembre 2017, 1:39 p.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top