Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 14 dicembre 2017
Articolo di: lunedì, 21 novembre 2011, 1:45 m.

Il Gozzano si mangia le mani

Calcio Serie D / Incredibile epilogo: un successo meritato si trasforma in una sconfitta

PIACENZA - Trasferta indigesta per il Gozzano che esce sconfitto dall’incontro sul campo dell’Atletico Pro Piacenza. Un risultato pesante per i rossoblù per ciò che la sfida ha mostrato, con i  i ragazzi di Lesina che hanno concesso pochissimo agli avversari e che dopo essersi portati in vantaggio a fine tempo con Akassou nella ripresa hanno sfiorato il raddoppio con Zirafa e in generale non hanno mai subìto le offensive dei padroni di casa. Poi, nel momento migliore per il Gozzano, ecco che la Pro Piacenza in sei minuti ribalta completamente il risultato grazie a due iniziative di Matteassi, che propiziano le reti rispettivamente di Modafferi per il pareggio e di Fulcini per la rete dei tre punti. 

Poteva essere una buona occasione per il Gozzano di fare un bel salto in classifica in caso di vittoria guadagnando due posizioni e staccando proprio il Pro Piacenza, ma la prestazione nel complesso è stata buona e ora bisogna già pensare alla sfida di settimana prossima in casa con il Voghera. La cronaca. La Pro Piacenza gioca su un campo autorizzato senza reti di protezioni, ma non sembra essere un vantaggio per i padroni di casa che provano sì a fare gioco dai primi minuti, ma senza trovare vie di accesso verso la porta di Steni.

C’è comunque molto equilibrio in campo nella prima frazione, il Gozzano prova a pungere con alcune percussioni dalla fascia di Poi, ma il portiere di casa Daffe non deve mai intervenire in maniera decisiva. Si arriva però verso la fine del tempo ed ecco la giocata vincente degli ospiti: Silva serve sulla destra Akassaou, il giovane attaccante parte in velocità ed entra in area, salta un difensore e con freddezza e lucidità insacca spedendo la palla a filo del second palo. Bel gol e Gozzano che chiude il tempo in vantaggio. 

Nel secondo tempo ecco da subito prevedibile spinta della Pro Piacenza per cercare di rimettere il match sui binari giusti, ma la retroguardia del Gozzano non concede quasi nulla e sono proprio i ragazzi di Lesina ad andare vicini al raddoppio al 20’, quando Zirafa dal limite esplode una bel tiro diretto sotto la traversa, è bravissimo però Daffe a intervenire e salvare in angolo. 

Ma proprio nel momento migliore del Gozzano, ecco la doccia fredda che non ti aspetti. È il 30’, Matteassi si invola sulla sinistra e va al cross, palla precisa per la testa di Modafferi che insacca sotto misura. Pareggio per la Pro Piacenza, ma passano cinque minuti e ancora Matteassi parte dalla sinistra, pennellata precisa al centro per Fulcini che controlla la palla e con freddezza trafigge Steni. Gozzano dalle stelle alle stalle in sei minuti, i rossoblù non riescono a reagire e la Pro Piacenza sfiora la terza rete con una punizione di Modafferi sul quale è bravo Steni a intervenire, e al fischio finale sono i padroni di casa a godersi i tre punti.

Vittorio Pessina


A. PRO PIACENZA 2
GOZZANO 1

Pro Piacenza: Daffe, Fogliatta, Esposito, Riesi, Mungo, Delledonne (15’st Fulcini), Matteassi, Grillo, Arena (39’st Centofanti), Modafferi, Angelica (15’st Pulci).All.: Franzini.
Gozzano: Steni, Martinella, Alvitrez, Frascoia (21’st  Calza), Casella, Mallus, Poi (14’st Danini), Silva, Zirafa, Cassani (38’st Scutti), Akassou. All.: Lesina.
Marcatori: Akassou (G) al 44’ pt, Modafferi al 30’st, Fulcini al 36’st.
Arbitro: Camardi di Genova.

Articolo di: lunedì, 21 novembre 2011, 1:45 m.
^ Top