Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 18 novembre 2017
Articolo di: sabato, 18 febbraio 2012, 12:43 p.

Il lago d’Orta a Sanremo

Cucina cusiana sulle tavole della kermesse

SANREMO - Impronta cusiana per il “Festival di Sanremo” con la trasferta, nella città ligure, dello staff di “Hotel San Rocco” che proporrà oggi, sabato 18 febbraio, all’interno della nota kermesse musicale, piatti inediti creati utilizzando prodotti d’eccellenza del territorio che ne valorizzino le peculiarità. Ne dà notizia Andrea Alessandro Giacomini, amministratore del rinomato hotel sul lago d’Orta: «Porteremo alcune ‘chicche’ della nostra ristorazione a Sanremo, e andremo in onda (già dal pomeriggio), su diversi canali radiotelevisivi nazionali quali Sky e Radio Italia».  

A coordinare la preparazione dei piatti lo chef Paolo Viviani, al secondo anno consecutivo di partecipazione al Festival. Nel 2011, l’impegno fu anche in altre vetrine nazionali quali “Miss Italia” e  “David di Donatello”. Quest’anno, a Sanremo, all’interno di un programma in diretta dedicato ai cantanti, è previsto un “Cooking Show” in cui lo chef proporrà (in anteprima) una propria creazione: «Si tratta – ha detto – del ‘Caciucco di lago’, una ricetta rivisitata che ripropone, in una nuova versione, la salsa toscana, con pesce di lago e bruschette di pane di Coimo, proveniente dalle nostre valli e fatto con farina di segale aromatizzata con aglio». Al termine anche la “torta a sorpresa” (di 40 kg realizzata dal pasticciere Roberto Berlato) «che - ha svelato Viviani - verrà fatta con prodotti nostrani quali la crema di Nonio e frutti di bosco. Attenderemo, nella nottata, la designazione della canzone vincitrice per inserire il nome del cantante».

Maria Antonietta Trupia

Articolo di: sabato, 18 febbraio 2012, 12:43 p.
youkata

Dal Territorio

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero
BORGOMANERO - Secondo i dati ufficiali contenuti nel rapporto redatto dal Ministero della Salute, in Italia nel 2014 i celiaci erano 172.197, con un incremento di quasi ottomila unità rispetto al 2013 e addirittura di 23.500 rispetto al 2012. La celiachia è definita dalla scienza medica come una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine(...)

continua »

Altre notizie

^ Top