Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 11 dicembre 2017
Articolo di: giovedì, 02 agosto 2012, 4:06 p.

Il lago d’Orta fa il pieno di turisti

Per il fondatore del Consorzio Cusio Turismo Primatesta: “E’ il luglio migliore degli ultimi anni”

ORTA SAN GIULIO – Complice il bel tempo e il gran caldo, la stagione turistica 2012 sul Lago d’Orta procede a gonfie vele. Tante presenze negli alberghi, altrettante nei campeggi e addirittura qualche roulotte “posteggiata” nei campi. Oreste Primatesta, albergatore da decenni e socio fondatore del Consorzio Cusio Turismo, non esita a dire: “Si tratta del luglio migliore degli ultimi anni”. Come sempre, però, sono gli stranieri a fare la parte del leone: “Se non ci fossero loro…” ammette Primatesta. Tra i più affezionati alle baie di Orta e dintorni ci sono gli olandesi e i belgi. “Sono davvero tantissimi quest’anni, ma ci sono anche danesi, svedesi e francesi, per agosto prevediamo un’ondata di inglesi, mentre i tedeschi forse sono meno di un tempo – continua Primatesta - Inoltre, per la prima volta si vedono russi, polacchi e spagnoli”. Non è solo il mix di lago, barca e tranquillità a piacere: “Gli stranieri apprezzano il nostro paese anche per lo shopping”. Insomma, il comparto turistico non sembra aver risentito dell’introduzione della nuova tassa di soggiorno che in quasi tutte le località del Cusio è pari a 1,50 euro per gli alberghi a 4 stelle e 1,00 euro per i 3 stelle. “La tassa di soggiorno – conferma Oreste Primatesta – non ci ha creato problemi, anche perché i prezzi rispetto all’anno scorso sono rimasti quasi ovunque stabili”. Un bilancio positivo, anche se quest’anno il Lago non ha potuto contare sulla promozione del Consorzio Cusio Turismo: “Una realtà di fatto ferma da oltre un anno e questo sinceramente mi sembra una scelta incomprensibile” conclude amareggiato Primatesta.

Lucia Panagini   

Articolo di: giovedì, 02 agosto 2012, 4:06 p.
^ Top