Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 14 dicembre 2017
Articolo di: domenica, 26 giugno 2011, 11:21 m.

Il Rally 111 Minuti ancora a Novara

Presentata la 34ª edizione organizzata da Pentathlon Motor Team e Aci

ORTA - Si correrà il 16-17 luglio il 34° Rally 111 Minuti valevole per il Challenge Coppa Italia prima zona e per il campionato piemonte Valle d’Aosta rally.

La competizione motoristica  organizzata dal Pentathlon Motor Team di San Maurizio d’Opaglio in collaborazione con l’Aci  Novara, con patrocinio della Provincia di Novara e Comune di Novara e Omegna è stata presentata giovedì sera in piazza ad Orta al ristorante “Ai Due Santi” con esposizione anche di auto da rally.

A dare il benvenuto ai numerosi appassionati scesi nella piazza salotto di Orta, il presidente dell’organizzazione Silvano Faggio, che ha ringraziato tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione della gara, dagli sponsor alle autorità. Sono intervenuti il vicepresidente della Provincia di Novara Luca Bona, l’assessore alla Viabilità e trasporti della Provincia di Novara Gianluca Godio, l’assessore allo Sport del Comune di Novara, Giovanni Agnesina, il presidente dell’automobile Club di Novara, Marco Mottini, oltre al sindaco del Comune di Madonna del Sasso, Alessio Strada.
Presenti alla manifestazione anche i vertici delle due scuderie novaresi di riferimento, la Pentathlon Auto Sport, col presidente Massimo Bossi, e la Novara Corse, rappresentata dal presidente Luca Molesti.

Nel corso della serata sono stati rievocati episodi della storia dei rally locali nell’epoca d’oro attraverso le testimonianze di Angelo Azzolari e il navigatore Tanino Orlando, che hanno ricordato come il territorio novarese sia stato il fulcro dell’evoluzione della specialità rallystica a partire dagli anni ’70 fino ad oggi.

Il presidente Silvano Faggio, coadiuvato da Renzo Poloniato, responsabile della Sicurezza per la manifestazione, ha presentato il percorso di gara illustrandone caratteristiche e particolarità. Si tratta di un itinerario di 280 km complessivi, dei quali 72 km relativi alle 8 prove speciali che saranno così ripartite: 4 nella giornata di sabato e 4 di domenica. Sabato mattina al Centro Commerciale San Martino di Novara dalle 9 all 13,30 ci saranno le verifiche tecniche e sportive. Poi nel pomeriggio e per tutta la durata della gara il quartier generale dell’organizzazione si sposterà a Pogno al Centro polifunzionale. Partenza a Novara in piazza Martiri alle 18,01 di sabato e arrivo finale alle 12,47 di domenica.

Dal capoluogo novarese le vetture raggiungeranno il Mottarone per le prime due prove che saranno percorse due volte, poi verso mezzanotte conclusione prima tappa a Crusinallo. Si riparte domenica mattina alle 7 per le prove del Cusio e Valsesia con Ponte Sales e Valpiana-Boleto che saranno percorse due volte nell’ordine, quindi trasferimento verso Novara per l’arrivo.

Eraldo Guglielmetti

Articolo di: domenica, 26 giugno 2011, 11:21 m.
^ Top