Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 18 dicembre 2017
Articolo di: sabato, 29 settembre 2012, 7:07 p.

Il Rettore dei Salesiani è cittadino onorario di Borgomanero

La cerimonia nel teatro dell'Istituto "Don Bosco" davanti a 500 persone

BORGOMANERO - E’ stata conferita oggi sabato nel teatro dell’Istituto “Don Bosco” la cittadinanza onoraria di Borgomanero al messicano don Pascual Chavez Villanueva, 65 anni, dal 2002 Rettore Maggiore dei Salesiani. Una cerimonia sobria, preceduta da uno spettacolo teatrale portato in scena dagli studenti della scuola media al termine del quale don Pascual ha parlato a braccio di fronte ad oltre cinquecento persone. Si è rivolto in modo particolare ai ragazzi. “Il 30 per cento dei giovani in Italia non hanno lavoro – ha detto – e molti di loro perdono la speranza e hanno paura per il futuro che li attende. Se non volete avere paura cominciate ad agire, non siate solo spettatori ma protagonisti come i ragazzi che hanno messo in scena lo spettacolo odierno”. Don Pascual ha anche parlato della solitudine che affligge la gioventù e il divario che c’è tra il mondo dei giovani e quello degli adulti. “Per superare questo divario che spesso porta ad incomprensioni – ha aggiunto – occorre lavorare insieme”. E’ seguito il conferimento dellac ittadinanza onoraria da parte del Sindaco Anna Tinivella che nel suo intervento ha ricordato i cento anni di presenza salesiana in città che “è stata sempre caratterizzata dalla passione per i giovani, nella certezza dell’importanza della Parola di Dio, della costruzione di un’identità solida”. Tra i presenti anche gli ex Sindaci di Borgomanero, la senatrice Franca Biondelli e l’onorevole Maria Piera Pastore.

Carlo Panizza

Articolo di: sabato, 29 settembre 2012, 7:07 p.

Dal Territorio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio
MAGGIORA - Abigaille Zanetta era nata a Suno nel 1875, ma la sua famiglia, il papà Bartolomeo e la mamma Maddalena Marucco,  era originaria di Maggiora. E sempre a Maggiora  iniziò la sua carriera professionale come insegnante presso il locale Asilo Infantile. Attività questa che non l’avrebbe fatta assurgere agli onori della cronaca tanto da essere(...)

continua »

Altre notizie

^ Top