Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 17 dicembre 2017
Articolo di: martedì, 07 febbraio 2012, 12:25 m.

Illuminare bene per spendere meglio

Strategia vincente del Comune di Suno

SUNO - Dopo alcuni anni di interventi importanti in materia di risparmio energetico e di ammodernamento dell’illuminazione pubblica, l’Amministrazione comunale traccia un bilancio dettagliato di quanto fin qui realizzato. «In materia di illuminazione e di risparmio energetico abbiamo fatto delle scelte precise - ha spiegato l’assessore all’Ambiente, Simona Delsale - cominciando con l’installazione di un impianto fotovoltaico sul tetto della palestra comunale, attivo dal mese di aprile 2009, per fornire energia sostenibile a costo zero per la scuola materna, la scuola elementare, la scuola media e la palestra. Grazie a questo importante risparmio sulle bollette dell’energia, con i soldi risparmiati abbiamo scelto di intervenire sull’illuminazione delle vie pubbliche con tecnologie moderne a led, capaci di offrire una luce più radente e più discreta, molto riposante per il guidatore e molto elegante per il residente. Dal precedente mandato amministrativo ad oggi abbiamo continuato a percorrere passi verso un’illuminazione pubblica più sostenibile: abbiamo sostituito con tecnologie moderne circa 300 vecchi punti luce a mercurio».

Un grosso intervento che è continuato anche nell’ultimo anno. «Solo nel 2011 sono stati sostituiti i punti luce in via Bogogno, via Conturbia, via Ioli e in altri punti sparsi per il paese; i prossimi interventi riguarderanno via Arona. Gli impianti sono stati progettati e realizzati interamente dalla società Enel Sole, costantemente in contatto con l’Amministrazione comunale per continue migliorìe, grazie alla sinergia instaurata con l’azienda, alla continua attenzione verso un’energia sempre all’avanguardia, nel rispetto dell’ambiente, in un’ottica di risparmio energetico, ma soprattutto grazie alla fiducia verso la società Enel Sole e verso i suoi tecnici Marco Manzin e Fulvio Prezioso. La società stessa ha deciso di investire nel Comune di Suno, sostituendo 75 vecchi punti luce su tutto il tratto della Sr 229, in via Sandro Pertini e in via Martiri alla frazione Baraggia e poi in via Cressa e in via San Pietro nel capoluogo, con nuovi apparecchi illuminanti a tecnologia led. Ringraziando Enel Sole per l’attenzione dimostrata con questo investimento all’inizio del nostro secondo mandato amministrativo, - ha concluso l’assessore Delsale -  Quale augurio per una continua collaborazione, sintetizziamo il nostro pensiero in questo modo: “Illuminare bene per spendere meno”».

Enzio Bernascone

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato 

Articolo di: martedì, 07 febbraio 2012, 12:25 m.

Dal Territorio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio
MAGGIORA - Abigaille Zanetta era nata a Suno nel 1875, ma la sua famiglia, il papà Bartolomeo e la mamma Maddalena Marucco,  era originaria di Maggiora. E sempre a Maggiora  iniziò la sua carriera professionale come insegnante presso il locale Asilo Infantile. Attività questa che non l’avrebbe fatta assurgere agli onori della cronaca tanto da essere(...)

continua »

Altre notizie

^ Top