Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 27 aprile 2017
Articolo di: giovedì, 31 gennaio 2013, 1:11 p.

Impresa Gozzano, vince con la big Santhià

Vercellesi superati 4-3 nel recupero della giornata saltata per neve

Nel recupero della 20ª giornata di serie D, non disputata dieci giorni fa a causa della neve, il Gozzano compie un capolavoro, superando 4-3 il Santhià in un match da raccontare ai posteri. Parte forte il Gozzano: al 4’ Gambirasio semina il panico in fascia, cross su cui si avventa Bosis che colpisce a botta sicura ma trova la deviazione decisiva di Lazzeri. Sul successivo corner, altra palla gol per Mair: tiro cross che attraversa tutta l’area senza che nessuno riesca a deviare. Il Santhià dorme ed i ragazzi di Mango passano meritatamente al 7’: assist splendido di Gambirasio, Mair si presenta a tu per tu con Goio e lo fredda portando avanti i rossoblu. La risposta ospite arriva solamente al 26’, con una pericolosa incursione di Belleri che crea scompiglio. Due minuti dopo brividi: splendida azione di Minincleri, sinistro a giro fuori di un soffio sul palo lontano. La formazione di casa torna a farsi viva dalle parti di Goio in chiusura di tempo: al 44’ destro sporco di Gambirasio dai 20 metri con intervento goffo ma efficace del portiere vercellese. Al 47’ contropiede orchestrato da Chimenti, palla filtrante per Mair che si invola ma questa volta non trova la porta da posizione invidiabile. Nel secondo tempo al 9’ punizione a sorpresa di Rossi che tocca per Bosisio, botta da fuori che Barbugian devia in angolo. Nemmeno un minuto e il Santhià trova il pareggio: mischia in area, miracolo di Barbugian, colpo di testa di Brognoli che sbatte sulla traversa e sulla ribattuta insacca Minincleri. Proteste cusiane per un presunto off side. Il Santhià cambia marcia, al 16’ Minincleri chiama in causa ancora una volta Barbugian dai 25 metri ed al 17’ gli ospiti passano in vantaggio. Cross di Lazzeri, Pierobon forse spinge Casella e Belleri nel cuore dell’area imbusta il 2-1 del Santhià. Emozioni che continuano al 19’: Bosis lancia Mair, cross al bacio per Gambirasio atterrato in area. E’ rigore, ma per misteriosi motivi il direttore di gara non espelle Bernardi, che commette fallo da ultimo uomo. Dal dischetto Cabrini spiazza Goio e pareggia. Succede di tutto ed il risultato ricambia poco dopo: al 26’' punizione di Rossi da posizione defilata, velo di Minincleri e palla in rete con Barbugian sorpreso. Ma il Gozzano non molla la presa ed al 29’ rimette le cose a posto: fantastico gol di Cabrini che da fuori area trova l’incrocio dei pali. Tre minuti e la squadra di Mango sfiora il clamoroso vantaggio: colpo di testa di Bosis, palla che sbatte sulla traversa e poi rimbalza in campo, chissà se al di qua o al di là della linea. Ma le recriminazioni diventano gioia al 36’: illuminante assist di Cabrini per Mair che dal dischetto incrocia e segna il clamoroso 4-3. In pieno recupero clamorosa occasione per la cinquina rossoblu: Mair se ne va sulla sinistra, cross in mezzo che Gambirasio, a porta vuota calcia incredibilmente a lato. Ed al 48’ Minincleri, di testa, mette fuori. E’ l’ultima emozione di una partita incredibile, che regala un successo fondamentale al Gozzano.

Daniele Piovera

Articolo di: giovedì, 31 gennaio 2013, 1:11 p.
youkata
^ Top