Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 18 ottobre 2017
Articolo di: lunedì, 17 dicembre 2012, 4:56 p.

Imu, la più conveniente è a Barengo

L'aliquota sulla prima casa è stata mantenuta allo 0,2%

BARENGO - Anche di fronte all'Imposta Municipale Propria Barengo si dimostra un Comune “controcorrente”: l'Amministrazione locale è tra le poche in Italia ad aver stabilito (e mantenuto) un'aliquota dello 0,2 % sulla prima casa. Come nel caso di altre battaglie, il sindaco Fabio Maggeni e la Giunta hanno optato per una scelta insolita quando, sei mesi fa, si è presentata la necessità di portare in Consiglio la delibera con le aliquote Imu: «Anziche lo 0,4 % indicato dallo Stato – spiega il primo cittadino – abbiamo deciso di applicare il minimo possibile, cioè lo 0,2 %. Anche per gli altri fabbricati e i terreni edificabili abbiamo optato per l'aliquota più bassa, cioè 0.76 %, e per gli edifici rurali a uso strumentale lo 0,2 %. Siamo l'unico Comune in provincia con lo 0,2 % sulla prima casa, altri hanno dovuto aumentarla».E come far quadrare il bilancio comunale, che si fonda proprio su una parte del gettito Imu? «Dovremo valutare quanto sarà pagato in tutto, ma finora non ci sono stati problemi. A questo proposito, l'Amministrazione lascia tutte le indennità al Comune per eventuali necessità di bilancio e per i bisognosi. Per il prossimo anno speriamo di confermare queste aliquote compatibilmente con le necessità del bilancio, dalle previsioni sembra che sia possibile». 

Lorenzo Crola

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara di lunedì 17 dicembre 2012 in edicola o direttamente online in versione digitale sfogliabile.

Articolo di: lunedì, 17 dicembre 2012, 4:56 p.
youkata

Dal Territorio

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero
BORGOMANERO - Secondo i dati ufficiali contenuti nel rapporto redatto dal Ministero della Salute, in Italia nel 2014 i celiaci erano 172.197, con un incremento di quasi ottomila unità rispetto al 2013 e addirittura di 23.500 rispetto al 2012. La celiachia è definita dalla scienza medica come una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine(...)

continua »

Altre notizie

^ Top