Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 23 febbraio 2018
Articolo di: martedì, 13 febbraio 2018, 10:41 m.

In maschera al ristorante, è il Lunzon di Borgomanero (fotogallery)

Prima uscita ufficiale anche per i due nuovi sovrani del Carnevale agognino

BORGOMANERO - Dopo essere stati ufficialmente incoronati sabato pomeriggio in occasione della cerimonia di apertura del Carnevale Borgomanerese che ha richiamato nel centro storico cittadino centinaia di persone, “Re Brutto ma buono” e la “Regina Sabeta” rispettivamente impersonati da Giuseppe De Gasperis e da Maria Teresa Vercelli, lunedì sera hanno fatto la loro apparizione alla cena del “Lunzon” (lunedì grasso) che si è svolta nei quattordici ristoranti che hanno aderito all’iniziativa promossa da Comune, Pro Loco e Associazione Pasticceri del Novarese. Non avendo il dono dell’ubiquità i sovrani borgomaneresi hanno visitato tre ristoranti, “Da Paniga”, “Bocciofila” e la “Trattoria del Ciclista” precedentemente scelti attraverso una regolare estrazione a sorte effettuata alla presenza del Presidente della Pro Loco Stefania Zoppis, dell’Assessore Francesco Valsesia e del Presidente del Gruppo Storico di Borgomanero Damiana Boriolo.  I locali che hanno aderito all’iniziativa, hanno proposto ai loro commensali piatti della tradizione borgomanerese. Un menu completo, vini compresi  al prezzo popolare di € 25. In molti si sono presentati all’appuntamento in maschera e hanno concluso la serata in allegria ballando e cantando. Nelle foto, alcuni flash sul “Lunzon” borgomanerese che ha visto la presenza di Re Brutto ma buono e della Regina Sabeta.

Carlo Panizza

Gallery articolo
*clicca sulle immagini per ingrandire

lunzon 2018 2.jpg

lunzon 2018 3.jpg

lunzon 2018 4.jpg

lunzon 2018 5.jpg

lunzon 2018 6.jpg

Articolo di: martedì, 13 febbraio 2018, 10:41 m.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top