Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 29 aprile 2017
Articolo di: giovedì, 07 febbraio 2013, 2:08 p.

In visita alla Collegiata con l’Associazione Scrinium

Il progetto che riscopre il barocco arriva a Borgomanero in collaborazione con Soroptimist

BORGOMANERO - "Forme che volano" è il titolo del progetto promosso dall'Associazione Scrinium dell'Archivio di Stato di Novara con il sostegno della Fondazione Banca d'Intra Onlus e il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Piemonte, della Provincia e del Comune di Novara, della Provincia Vebano Cusio Ossola. Dall'autunno 2011, due volte al mese, propone autorevoli incontri di studio relativi alla pregevole produzione barocca novarese, alla quale finora è stata dedicata poca attenzione, se non negli studi di Marina Dell'Omo e di Susanna Borlandelli. Gli  approfondimenti sono trattati sia nelle "Conversazioni d'Archivio" presso la sede di Novara - via Cavallotti - sia nelle visite guidate ai Palazzi storici e alle chiese della Diocesi che conservano le più interessanti testimonianze. Il programma è sul sito www.formechevolano.altervista.org

Nel maggio del 2012 nella Sala ex chiesa della Maddalena presso la sede di Novara si sono svolte tre giornate di studio nelle quali sono stati trattati i vari risvolti del tema suscitando grande interesse nel pubblico specialistico. Venerdì 8 febbraio grazie al contributo del Soroptimist Club Alto novarese viene proposta una visita alla Collegiata di San Bartolomeo. L’appuntamento è alle 19. Introdurrà Sergio Monferrini presidente dell’Associazione “Scrinium”  cui farà seguito l’intervento di Marina Dell’Omo, storico dell’arte che parlerà sul tema “Il tabernacolo ligneo di Antoni Pino nella Collegiata di San Bartolomeo”.  Alle 20 conviviale presso il ristorante “Da Paniga” che si concluderà con altri due importanti momenti dedicati all’arte. Fiorella Mattioli Carcano e Ivana Teruggi parleranno di “Il barocco nel novarese: studi e prospettive” mentre Marina Dell’Omo e Susanna Borlandelli parleranno di “La scultura lignea sacra nel Cusio in epoca barocca”. Nella foto, di Panizza, l’artistico altare della Collegiata di San Bartolomeo.

Carlo Panizza

Articolo di: giovedì, 07 febbraio 2013, 2:08 p.
youkata
^ Top