Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 15 dicembre 2017
Articolo di: domenica, 22 aprile 2012, 9:15 p.

Incontro a Borgomanero con le associazioni del soccorso e il 118

Tema della serata il nuovo Quadrante regionale

BORGOMANERO - Nella serata di venerdì 20 aprile presso l’Auditorium del Liceo Scientifico G. Galilei, si è svolto un incontro a cui hanno partecipato Croce Rossa Italiana, Anpas, associazioni di volontariato e la Struttura Sanitaria del 118 per discutere sul nuovo Quadrante regionale, che comprende attualmente le provincie di Novara, Biella, Vercelli e Verbano – Cusio - Ossola.

Sono intervenuti il direttore medico della Centrale Operativa 118 di Novara  Egle Valle,  il responsabile Infermieri della Centrale Operativa 118 di Novara Cpse Angelo Tredanari, Claudio Martina, medico responsabile della Centrale Operativa 118 di Biella, il responsabile Infermieri Centrale Operativa 118 di Biella Cpse Alberto Tirapelle e Fulvio Timossi, responsabile amministrativo della Centrale Operativa 118 di Vercelli.

Ha aperto l’incontro Valle spiegando l’idea dell’incontro, volto ad informare tutti gli operatori riguardo le  novità sull’operatività del servizio,  verificare le eventuali criticità riscontrate nell’operatività della nuova gestione  ed a chiarire  gli eventuali punti ancora oscuri. Valle ha comunicato che è stato firmato l’accordo regionale con la ditta appaltatrice per la ristrutturazione e ricostruzione del sistema radio di tutta l’area,  il cui termine – con la rete Vhf in piena efficienza -  è previsto per la fine dell’anno (attualmente la copertura del servizio radio è fornita dal Comitato Provinciale di Croce Rossa di Novara). 

Valle ha,  inoltre,  informato i convenuti che è in corso il programma di fornitura di un Dae (defibrillatore automatico esterno) a tutte le postazioni che ne siano ancora sprovviste  e di  sostituzione di quelli attualmente in uso. Inoltre, sono stati stanziati i fondi regionali per i corsi di formazione per l’utilizzo dell’apparecchiatura da parte dei volontari che verranno abilitati all’uso.

Nel rispondere ad alcune delle numerose domande,  anche  Tredanari ha ribadito la necessità dell’incontro il cui scopo è quello di ottimizzare le procedure tra tutte le centrali operative,  secondo quanto stabilito dalle nuove Linee Guida regionali del Piemonte, in modo da garantirne la completa sincronizzazione. Martina e Tirapelle hanno illustrato la funzionalità  del nuovo programma informatico,  relativamente ai percorsi stradali e tempi stimati di intervento, chiarendo qualche dubbio e accogliendo alcuni suggerimenti per il perfezionamento del sistema.

Timossi ha infine spiegato modalità di compilazione della modulistica e procedure amministrative e  fornito diversi chiarimenti  meramente burocratici. In sala era presente anche Gian Piero Del Tito, delegato regionale di Croce Rossa ai rapporti con il Ssn ed il 118, che ha spiegato gli standard regionali sul triage, a chiarimento di alcune criticità presentate da volontari intervenuti all’incontro.

Nell’esprimere soddisfazione per la riuscita della serata, che è stata organizzata appositamente a Borgomanero,  in quanto località facilmente raggiungibile da tutte le province interessate, il Commissario Provinciale - Croce Rossa Italiana  di Novara, Stefano Cavagliani, ha colto l’occasione per ringraziare il Liceo Scientifico Galilei per aver messo cortesemente a disposizione la sala dell’Auditorium.

Redazione online 

Articolo di: domenica, 22 aprile 2012, 9:15 p.
^ Top