Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 20 gennaio 2018
Articolo di: martedì, 08 maggio 2012, 6:41 p.

Ipotesi di Consiglio Comunale a Borgomanero

Ecco come sarà l'assemblea di Palazzo Tornielli se vincerà Pastore o Tinivella

BORGOMANERO – Come sarà formato il nuovo Consiglio Comunale? Premesso che sino a domenica 13 maggio Anna Tinivella e Pierluigi Pastore avranno la possibilità di “apparentarsi” ufficialmente con le liste che appoggiavano al primo turno i candidati Sindaco che sono stati esclusi dal “ballottaggio” si può ipotizzare, in base al “metodo D’Hondt”, sia nel caso di vittoria di uno o dell’altro candidato come sarà composto il Consiglio comunale che in base alle nuove norme avrà 16 consiglieri e non più venti, oltre al Sindaco eletto.
Se vincesse Anna Tinivella, la “maggioranza” sarebbe formata da 6 consiglieri eletti nella lista “Il Borgo” (Sergio Bossi, Filippo Mora, Franco Cerutti, Andrea Zanetti, Giancarlo Vezzola, Francesco “Chicco” Valsesia), 3 Pdl (PierfrancoMirizio, Gianluca Godio, Diego Vicario) e 1 Udc (Maria Emilia Borgna). La minoranza avrebbe sei consiglieri : Pierluigi Pastore e Gianni Barcellini (Lista Civica per Borgomanero); 2 Pd (Hassan Pagano e Margherita Brigonzi); Ignazio Stefano Zanetta (Lega Nord) e Flavio Cerutti (Movimento Cinque Stelle – Grillo).
Se vincesse Pierluigi Pastore, la “maggioranza” sarebbe invece formata da 4 rappresentanti della “Lista civica per Borgomanero” ( Gianni Barcellini, Maria Teresa Valsesia, Mattia Cornacchia, Marco Bertona), 4 Pd (Hassan Pagano, Margherita Brigonzi, Filippo Dal Molin, Gaetano Vullo); 2 della lista “Officina 32 Emanuele Cerutti – Sinistra ecologia,libertà” ( Emanuele Cerutti, Gabriele Caione). Alla minoranza andrebbero sei consiglieri: Anna Tinivella e Pierfranco Mirizio (Pdl), 2 della lista “Il Borgo” (Sergio Bossi, Filippo Mora), Ignazio Stefano Zanetta (Lega Nord), Flavio Cerutti (Movimento Cinque Stelle – Beppe Grillo).

Carlo Panizza

Articolo di: martedì, 08 maggio 2012, 6:41 p.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top