Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 14 dicembre 2017
Articolo di: venerdì, 19 ottobre 2012, 5:29 p.

L’Amministrazione chiede consigli per una Borgomanero sostenibile

Fino al 2 novembre si possono inviare proposte da inserire nel Paes comunale

BORGOMANERO - Nel febbraio del 2009 l'UE ha lanciato il Programma europeo denominato "Patto dei Sindaci" (Convenant of Mayors), dove gli Enti Locali assumono un ruolo di primo piano nello sviluppo della politica energetica dell'Unione, impegnandosi ad andare oltre l'obiettivo del 20% di riduzione di CO2 entro il 2020. Con questo Programma, le Amministrazioni locali hanno la possibilità di agire "dal basso" e in modo mirato su tutti quei settori energivori di loro diretta competenza, come il comparto edilizio, i trasporti e l'informazione al cittadino. Il Comune di Borgomanero ha aderito a questa iniziativa con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 2 del 12 marzo 2012 e per attuare tale impegno, deve predisporre un "Piano d'Azione per l’Energia Sostenibile" (PAES), nel quale sono stabiliti precisi obiettivi di riduzione delle emissioni per ogni settore e sono definite le misure e le politiche concrete che devono essere realizzate per raggiungere questi obiettivi. Molte sono le azioni che è possibile applicare per conseguire risparmi energetici e quindi minori emissioni di CO2 in ambito comunale. In questo momento sono in fase di predisposizione e studio le azioni da intraprendere per ridurre le emissioni di CO2 nel territorio comunale. E così Palazzo Tornielli chiede aiuto ai cittadini, che possono inviare la loro personalissima idea di sviluppo sostenibile. Chiunque volesse dare suggerimenti, proposte e indirizzi può mandare una mail all'indirizzo paes@comune.borgomanero.no.it dal 18 ottobre al 2 novembre 2012.

Lucia Panagini

 

Articolo di: venerdì, 19 ottobre 2012, 5:29 p.
^ Top