Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 22 settembre 2017
Articolo di: martedì, 30 ottobre 2012, 6:03 p.

La cipolla bionda di Cureggio e Fontaneto è il primo presidio Slow Food novarese

La "benedizione" all'ultima edizione del Salone del Gusto, direttamente dal fondatore Carlo Petrini

CUREGGIO - Sono stati oltre 220.000 i visitatori che hanno decretato il successo dell’edizione 2012 del Salone del Gusto, la manifestazione promossa da Slow Food che ha catalizzato l’attenzione del pubblico e dei media nello scorso fine settimana. Un successo all’interno del quale spicca l’eccellente risultato della presenza novarese, fortemente voluta dal Comune di Novara, che ha coordinato e realizzato lo stand caratterizzato dallo slogan “Taste your emotion”. Lo stand novarese ha tenuto a battesimo il primo presidio Slowfood del territorio novarese, dedicato alla “Cipolla bionda di Cureggio e Fontaneto", nato grazie allo spirito di iniziativa e allo studio di Gianluca Zanetta del'agriturismo la Capuccina di Cureggio e alla volontà e alla determinazione della Proloco di Fontaneto. Nella foto l'assessore al Commercio del Comune di Novara, Sara Paladini e il presidente della Proloco Fontaneto Eraldo Teruggi, con il fondatore di Slow Food Carlin Petrini e la cipolla bionda.

Lucia Panagini

Articolo di: martedì, 30 ottobre 2012, 6:03 p.
youkata
^ Top