Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 16 dicembre 2017
Articolo di: mercoledì, 18 maggio 2011, 10:07 m.

La cura dell’anima rende felici

Le prossime iniziative dell’associazione Stop Solitudine

CUREGGIO - In arrivo una ricca stagione di appuntamenti dedicati all’arte di vivere meglio. Dopo il successo del convegno “InBilico” (tenutosi a Novara lo scorso novembre e dedicato alla prevenzione in tema di salute mentale) l’associazione Stop Solitudine, in collaborazione con il Csv,  intende dare  seguito al progetto, per far riflettere sull’importanza del benessere mentale, fisico e sociale e produrre il cambiamento culturale necessario all’opera di prevenzione in tema di benessere psicologico. Il primo appuntamento sarà la conferenza “Il viaggio della vita”, che verrà proposta il 20 maggio alle 21 nella sede dell’associazione, in via Rossini 1 a Cureggio, ed il 16 giugno alle 21 al Csv Novara. Durante la serata, che avrà come relatrice Tiziana Calogero (pedagogista clinico) si “partirà” per un ipotetico viaggio esistenziale alla scoperta delle proprie capacità, dei propri limiti e dei propri desideri; per poi suggerire la possibilità di superare momenti difficili e raggiungere un nuovo stato di benessere. Il 29 maggio, sempre nella sede dell’associazione, toccherà invece al Workshop esperienziale di una giornata “Comunicare dal cuore” condotto da Gianluca Minella (formatore e ricercatore) e da Massimiliano Massaro (psicologo e formatore). Durante la giornata si affronteranno i seguenti temi: la comunicazione con gli altri e con noi stessi, le emozioni, i sentimenti e le maschere che spesso si indossano per paura di essere rifiutati e per la speranza di essere amati. Seguirà la conferenza “La psicosomatica: un diverso approccio alla malattia”, in programma il 24 giugno alle 21 nella sede di Stop Solitudine, che verrà in seguito riproposta a Novara. La serata, a cura di Elisa Langhi, introdurrà il pubblico alla psicosomatica, che si pone in affiancamento (e non in sostituzione) alla medicina tradizionale, cercando di facilitare la comunicazione ed il dialogo tra mente e corpo e considerando la persona non solo dal punto di vista fisico, ma anche psichico ed emotivo. Chiuderà il ciclo la “Camminata del benessere”: una passeggiata con esercizi per facilitare le persone ad entrare in contatto con la parte più profonda ed autentica del sé e capire che è proprio questa che permette il contatto con gli altri e favorisce le relazioni interpersonali. La camminata, a cura di Elisa Langhi, si terrà all’inizio del mese di settembre, con ritrovo ai piedi del Castellazzo di Cureggio. Per ulteriori informazioni ed aggiornamenti sulle iniziative è possibile contattare l’associazione Stop Solitudine info@stopsolitudine.it,  335/1493486.

 

Articolo di: mercoledì, 18 maggio 2011, 10:07 m.
^ Top