Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 28 luglio 2017
Articolo di: martedì, 30 ottobre 2012, 6:14 p.

La Giunta di Borgomanero dice no alla discarica di amianto

E il Consiglio Comunale decide di chiedere una verifica dei campi elettromagnetici

BORGOMANERO - La Giunta Comunale di Borgomanero dice no all’apertura di una discarica per rifiuti speciali e in particolar modo di amianto in località Cumiona, nella Valle del Sizzone. Lo ha ribadito lunedì sera in Consiglio Comunale il Sindaco Anna Tinivella rispondendo ad una specifica interrogazione presentata dai consiglieri di minoranza Pierluigi Pastore e Gianni Barcellini. Il primo cittadino ha risposto spiegando che già nel maggio 2011 era pervenuta all’amministrazione comunale una richiesta per ottenere un parere preventivo in merito ad un progetto presentato dalla Provincia. “In quella circostanza avevamo espresso il nostro parere contrario e da allora siamo rimasti fermi sulle stesse posizioni”. Nella stessa seduta è stata discussa anche una mozione presentata dai consiglieri del Pd Hassan Pagano e Margherita Brigonzi in merito agli attuali livelli di inquinamento elettromagnetico nella zona di Casale Colombaro. Al riguardo i residenti nella zona avevano presentato una petizione evidenziando la loro preoccupazione per la possibilità di installazione nei pressi della Chiesa della frazione di un’antenna per la telefonia mobile. “Al momento – ha risposto il Sindaco non è pervenuta nessuna richiesta in tal senso”- Il Consiglio dopo una articolata discussione ha votato all’unanimità una mozione “comune” nella quale “si impegnano il Sindaco e la Giunta a chiedere urgentemente all’Arpa una verifica in merito agli attuali livelli del campo elettromagnetico in zona Casale Colombaro estendendo tale verifica a tutto il territorio comunale anche nel caso di nuove installazioni”.

Carlo Panizza

Articolo di: martedì, 30 ottobre 2012, 6:14 p.
youkata
^ Top