Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 18 novembre 2017
Articolo di: giovedì, 22 novembre 2012, 5:23 p.

La Meja di Bogogno studiata dai geologi

Convegno in paese per analizzare gli interventi di ingegneria sul torrente

BOGOGNO - Il prossimo martedì Bogogno ospita un seminario tecnico promosso dagli Ordini dei Geologi, degli Ingegneri e degli Agronomi. E non è un caso che i professionisti abbiamo scelto di riunirsi al centro culturale bogognese. Sarà l'occasione infatti per studiare la soluzione di ingegneria geotecnica adottata per evitare le piene della Meja, il torrente che attraversa Bogogno. "Con un primo intervento attuato nel 2000 e poi con un secondo nel 2009 - spiega il sindaco Andrea Guglielmetti  - l'alveo del fiume è stato ampliato, formando delle vasche di laminazione, che contengono l'ondata di piena". Una sorta di polmone dove la massa d'acqua può sfogarsi, mitigando così naturalmente gli effetti di un'eventuale esondazione. I risultati ci sono: da quando il letto del torrente è stato allargato non ci sono più stati allagamenti a Bogogno. E sì che la Meja ne ha fatti di danni in passato. "Negli anni '70 era usuale vedere l'acqua passare sopra i ponti e non solo sotto durante le piene e così è stato fino all'ultimo allagamento nel 2000" ricorda il sindaco. Poi l'idea di realizzare l'intervento di ingegneria naturalistica, che ora diventa un esempio anche nel convegno nazionale. I professionisti presenti potranno martedì vedere dal vivo come e dove applicare i più recenti prodotti per questo tipo di interventi. A parlarne anche un bogognese, il dottor Valter Porzio, agronomo e componente della commisione locale del Comune.

Lucia Panagini

Articolo di: giovedì, 22 novembre 2012, 5:23 p.
youkata

Dal Territorio

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero
BORGOMANERO - Secondo i dati ufficiali contenuti nel rapporto redatto dal Ministero della Salute, in Italia nel 2014 i celiaci erano 172.197, con un incremento di quasi ottomila unità rispetto al 2013 e addirittura di 23.500 rispetto al 2012. La celiachia è definita dalla scienza medica come una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine(...)

continua »

Altre notizie

^ Top