Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 17 dicembre 2017
Articolo di: giovedì, 28 giugno 2012, 8:51 m.

Ladri di biciclette a Borgomanero

Aumentano le denunce e la Polizia Municipale chiede di "segnalare i sospetti"

BORGOMANERO - Tornano i “ladri di biciclette”. Purtroppo non si tratta però di un remake del capolavoro di Vittorio De Sica ritenuto tra le massime espressioni del neorealismo cinematografico italiano, bensì del ritorno in grande stile di coloro che più che per necessità , per dispetto o per fare soldi, le biciclette le rubano davvero. Il fenomeno sta assumendo in città proporzioni preoccupanti . «Ufficialmente - dicono al Comando della Polizia Municipale le denunce di furto sono quattro - cinque alla settimana ma negli ultimi tempi abbiamo assistito ad un sensibile incremento». Alcune volte il furto avviene per necessità, nel senso che si impossessa della bici altrui dopo averla usata l'abbandona magari in una
zona periferica. Ma nella maggior parte dei casi si tratta di furti messi a segno da “gente del mestiere” che in tempo di crisi ha forse trovato il modo per sbarcare il lunario o per far soldi facendo commercio di biciclette che il più delle volte anno a finire anche oltre confine. I luoghi dove i ladri colpiscono sono per lo più quelli “affollati” di biciclette: nelle vicinanze di pubblici edifici, chiese, cimiteri o nel parcheggio interno dell'Ospedale. Per cercare di contrastare il fenomeno la Polizia Municipale ha intensificato i controlli sul territorio in modo particolare nelle zone più a rischio. «È necessario però - dicono al Comando della Polizia Municipale - anche una collaborazione da parte dei cittadini che dovrebbero segnalare tempestivamente la presenza di individui sospetti».

Carlo Panizza

Articolo di: giovedì, 28 giugno 2012, 8:51 m.
^ Top