Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 25 febbraio 2018
Articolo di: sabato, 05 maggio 2012, 9:02 p.

Lapide in ricordo di Simona Melchionda al cimitero di Divignano

E' il luogo dove l'ex fidanzato l'ha uccisa

DIVIGNANO - "Simona ti hanno tolto la vita prematuramente ma tu resterai sempre viva nei nostri cuori. Ti amiamo tanto".

E' la frase incisa sulla lapide in marmo posta questa mattina, sabato 5 maggio, davanti al cimitero di Divignano, nel Novarese, per ricordare Simona Melchionda, la giovane uccisa nel giugno del 2010 dal suo ex fidanzato Luca Sainaghi proprio in questo luogo.

La lapide è stata posta alla presenza dei famigliari di Simona, di papà Leonardo, di mamma Giovanna e del fratello Roberto. Insieme a loro amici e altri famigliari.

Sulla lapide anche una splendida foto sorridente di Simona. Disegnati anche un cuoricino e un gatto (la giovane era molto legata al suo micio).

Davanti un mazzo di rose bianche e di gigli gialli.

Monica Curino

Articolo di: sabato, 05 maggio 2012, 9:02 p.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top