Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 17 dicembre 2017
Articolo di: martedì, 21 febbraio 2012, 9:02 p.

Lavori in centro storico a Borgomanero: il sindaco scrive ai cittadini

Il bilancio della situazione a un mese dalla ripresa

BORGOMANERO - A un mese dalla ripresa dei lavori di riqualificazione del centro cittadino il sindaco Anna Tinivella fa il punto sullo stato delle opere con una lettera aperta alla cittadinanza. In contemporanea è in distribuzione alle attività commerciali del centro storico il verbale dell'incontro avvenuto il 9 febbraio scorso fra l'Amministrazione Comunale e la delegazione degli operatori economici. L'incontro è stato un'occasione di dialogo e confronto su alcune tematiche relative alla gestione dei cantieri del centro.
“Lungo il corso Garibaldi – scrive il sindaco - è concluso l’intervento di consolidamento e rifacimento della condotta fognaria e si sta provvedendo alla posa della nuova condotta dell’acquedotto e relativi allacci. A breve la Metanprogetti adeguerà gli impianti del gas e verrà cantierato il tratto di corso fino a piazza Martiri. 
Lungo il corso Mazzini continuano le sole opere di consolidamento della condotta fognaria. I cantieri mobili temporanei verranno tolti entro la fine di febbraio. Il programma dei lavori, anche a seguito delle richieste dei rappresentanti delle categorie commerciali, prevede infatti di non intervenire contemporaneamente su corso Mazzini e Garibaldi per limitare il più possibile i disagi. 
In piazza Martiri si è intervenuto su tutti i sottoservizi e si stanno posando i cavidotti per le fibre ottiche. L’impresa sta già predisponendo le opere per la ripavimentazione dell’angolo tra corso Roma e Cavour, mentre nello spazio antistante la chiesa si sono ritrovati dei reperti archeologici ora oggetto di indagine da parte della Soprintendenza della Regione Piemonte. 
All’inizio di ogni corso è già prevista da tempo l’installazione di dissuasori mobili a scomparsa per disciplinare in maniera automatica l’accesso al centro, mentre stiamo valutando il progetto di miglioramento dell’illuminazione pubblica della piazza e dei corsi”. 
“Per sopperire alla carenza di posti auto – continua Tinivella - a breve verrà aperto il nuovo parcheggio di Piazza Matteotti e si sta già lavorando nell’area ex Tarditi, prospiciente l’ospedale, anch’essa destinata a parcheggio.  Recentemente abbiamo avuto un incontro con i rappresentanti delle categorie commerciali che risiedono nel centro storico. Ci ritroveremo ogni mese, convinti che attraverso un confronto aperto si possano sempre trovare le soluzioni migliori. 
Stiamo attraversando un momento delicato e importantissimo per la Borgomanero che tutti noi amiamo, e colgo l’occasione per ringraziare ancora una volta tutti i tecnici e i dipendenti comunali, il direttore lavori e le imprese impegnate nella realizzazione di queste opere. Con loro – conclude il primo cittadino -  siamo quotidianamente impegnati a valutare le soluzioni più opportune per la gestione dei lavori, nel rispetto delle tante esigenze diverse di una città intera”.

Redazione online 

Articolo di: martedì, 21 febbraio 2012, 9:02 p.

Dal Territorio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio
MAGGIORA - Abigaille Zanetta era nata a Suno nel 1875, ma la sua famiglia, il papà Bartolomeo e la mamma Maddalena Marucco,  era originaria di Maggiora. E sempre a Maggiora  iniziò la sua carriera professionale come insegnante presso il locale Asilo Infantile. Attività questa che non l’avrebbe fatta assurgere agli onori della cronaca tanto da essere(...)

continua »

Altre notizie

^ Top