Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 18 novembre 2017
Articolo di: lunedì, 03 settembre 2012, 7:21 p.

Legro, i nuovi murales saranno fatti dai bambini

Durante la festa di Santa Caterina presentati i bozzetti degli alunni delle scuole di Orta

ORTA SAN GIULIO - Grande adesione per i festeggiamenti agostani a Legro, in onore della patrona, Santa Caterina. Alla solenne celebrazione eucaristica che ha avuto luogo ad agosto nel borgo sovrastante il lago (località conosciuta per i suoi “muri dipinti” progressivamente realizzati sulle pareti delle abitazioni con scene tratte da noti film d'autore) si sono accompagnati una serie di eventi che legano le tradizioni locali a nuove opportunità aggregative e di intrattenimento. Una comunità viva, dunque, che nel corso degli anni ha saputo accogliere nuovi stimoli e suggerimenti. Quest'anno, ad esempio, su richiesta degli ambientalisti, non si è svolto il tradizionale incanto dell'agnello, frutto della promessa di Giuseppe Lunati, grato per lo scampato naufragio sul lago ad inizi Novecento, mentre l'imprenditore (e sindaco ortese) stava realizzando interventi edilizi all'Isola. Il parroco, don Costanzo Bottero, ha ricevuto invece durante l'offertorio, una torta di pasta sfoglia a forma di agnello preparata da Francesco Viazzi (Pasticceria Arianna). La festa comunque non è venuta meno al suo ruolo, alternando momenti di degustazione di prodotti locali, musica e giochi per i bambini. Gli eventi, presentati ad inizio mese da Fabrizio Morea (presidente Consorzio Pro Loco Lago d'Orta e Alto Novarese) con l'intervento del vicepresidente della Provincia di Novara, Luca Bona, hanno sottolineato la connessione tra tradizioni popolari e nuove generazioni. Gli alunni della scuola primaria di Orta, sono stati, ad esempio, gli autori dei nuovi bozzetti che, poi rielaborati, andranno ad arricchire il patrimonio dei “murales” d'autore. Saranno legati al tema della biodiversità di cui il Consorzio si occupa da anni, avendo avviato un progetto per riportare in orti e giardini “dimenticati” frutti ed ortaggi rari. Il cantiere dei nuovi dipinti sarà aperto probabilmente già il prossimo anno per decorare una parete della “Piccola” in prossimità della stazione Orta - Miasino. Molto frequentato, pur risentendo della crisi, il “Gran Mercato dei Ricordi”, che ha proposto oggetti d'antiquariato, capi d'abbigliamento in lana e tessuti pregiati, fiori, sementi e prodotti alimentari legati ai Sapori dell'Eccellenza artigiana. Interpretazioni musicali variegate con il concerto di mezzogiorno presso Chiesa di Santa Caterina del duo chitarra e violino G.Messe e F.Mancini organizzato dall'associazione “Orphée”, l' intervento della Filarmonica Santa Cecilia di Bogogno e la musica dei “Blood and Sugar”. Sezione importante quella editoriale, con la presenza della “Libreria itinerante” di Calogero Falzone, siciliano d'origine ma novarese d'adozione. Esperto delle collane delle grandi opere delle principali case editrici italiane si dedica ora alla valorizzazione e diffusione del patrimonio librario di novarese, Vco e Vercellese. Tra i titoli proposti anche la storia di Novara a fumetti, testi sul Cusio e sulla produzione di Bonfantini e di Soldati, che ebbero una lunga frequentazione con il Lago d'Orta. Inoltre volumi su e di Alessandro Manzoni che soggiornò sul lago Maggiore.

Maria Antonietta Trupia

Articolo di: lunedì, 03 settembre 2012, 7:21 p.
youkata

Dal Territorio

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero
BORGOMANERO - Secondo i dati ufficiali contenuti nel rapporto redatto dal Ministero della Salute, in Italia nel 2014 i celiaci erano 172.197, con un incremento di quasi ottomila unità rispetto al 2013 e addirittura di 23.500 rispetto al 2012. La celiachia è definita dalla scienza medica come una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine(...)

continua »

Altre notizie

^ Top