Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 21 novembre 2017
Articolo di: martedì, 19 giugno 2012, 9:32 m.

L'idea dei pendolari: vetture turistiche sull'Arona-Santhià

In attesa dell'incontro in Regione, si cercano alternative per riaprire la linea

Treni turistici da Torino ad Arona, passando dalla tratta che collega Santhià al lago Maggiore, gita in battello fino a Locarno, poi in treno sulla ferrovia a scartamento ridotto delle Centovalli e ritorno da Domodossola - Lago d'Orta - Borgomanero - Santhià - Torino. E' questa la suggestiva idea messa in campo dal Comitato Pendolari Arona-Santhià per ridare prospettive alla linea ferroviaria, "sospesa" dalla scorsa domenica. Ieri in Regione è stata presentata l'iniziativa turistica del treno a vapore da Torino al lago d'Orta? Bene, oggi i pendolari rilanciano: salviamo l'Arona-Santhià e proviamo ad usarla anche come veicolo turistico: "Una coppia A/R festiva turistica Torino Santhià Arona sarebbe perfetta e sinergica con il Lago Maggiore Express, una combinazione che, secondo noi, avrebbe un'ottimo successo con un giro tra battello sul Lago Maggiore, Ferrovia Domodossola Locarno e treno" spiega Massimo De Simone del Comitato Pendolari. Oggi però si parlerà soprattutto del futuro prossimo dell'Arona-Santhià e delle altre linee piemontese cancellate con l'orario estivo e sostituite da autobus. Gli amministratori dei Comuni attraversati dalle linee soppresse sono infatti ricevuti in Consiglio Regionale, insieme ai rappresentanti dei pendolari. Nel contempo si svolge una manifestazione dei viaggiatori (in foto un momento della protesta dei giorni scorsi in un'altra linea piemontese, ndr). Tra i motivi che stanno facendo preoccupare i pendolari in queste ore c'è anche la gestione del servizio autobus: "Lo stewart presente nel bus sostitutivo ieri mattina ha risposto che, visto che noi pendolari eravamo soliti andare dal capotreno del regionale veloce To-Mi per far avvisare la littorina di coincidenza pronta da Santhià di aspettarci in caso di ritardo, il vettore bus non aspetterà più di 10 minuti in caso di ritardo del regionale" sottolinea Massimo De Simone.

Lucia Panagini

Articolo di: martedì, 19 giugno 2012, 9:32 m.
youkata

Dal Territorio

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero
BORGOMANERO - Secondo i dati ufficiali contenuti nel rapporto redatto dal Ministero della Salute, in Italia nel 2014 i celiaci erano 172.197, con un incremento di quasi ottomila unità rispetto al 2013 e addirittura di 23.500 rispetto al 2012. La celiachia è definita dalla scienza medica come una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine(...)

continua »

Altre notizie

^ Top