Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 15 dicembre 2017
Articolo di: giovedì, 30 giugno 2011, 9:55 m.

Messi in fuga ladri di rame dal cimitero di Cureggio

Sono stati scoperti mentre devastavano il luogo sacro

CUREGGIO, 30 GIU - Sono stati scoperti mentre devastavano il cimitero di Cureggio, nel Borgomanerese, e così hanno dovuto abbandonare quanto stavano perpetrando e abbandonare la refurtiva. Erano intenti, infatti, ad asportare una serie di vasi in rame fissati alle tombe del cimitero.

E' accaduto nel piccolo paese sulle colline del Novarese. I ladri sono stati messi in fuga da un vigile del locale comando di Polizia municipale.

L’altra sera un gruppo di malviventi stava portando via una ventina di vasi in rame. Dopo aver asportato i vasi, la banda si è diretta alle grondaie delle cappelle funerarie. Il vigile del paese li ha, però, avvistati, in occasione di un consueto controllo (controlli che sono stati potenziati su richiesta dell'assessore alla Sicurezza di Cureggio, Bruno Pane). Immediatamente ha allertato i Carabinieri di Borgomanero, che sono intervenuti con un’unità operativa.

I ladri, così, non hanno potuto far altro che scappare nei boschi limitrofi, abbandonando la vettura sulla quale avevano ormai caricato gran parte della refurtiva.

Sull'auto, i militari dell'Arma hanno rinvenuto 18 grandi vasi di rame, grondaie e altri pezzi di rame tolti dalle tombe.

Con l'ausilio del numero della targa della vettura si è risaliti al proprietario, un uomo che abita in Lombardia e che sarebbe già noto alle Forze dell'Ordine per reati analoghi.

Monica Curino

Articolo di: giovedì, 30 giugno 2011, 9:55 m.
^ Top