Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 18 novembre 2017
Articolo di: mercoledì, 23 febbraio 2011, 8:48 p.

Monumento al rubinetto «modello di ecocompatibilità»

A San Maurizio progetto realizzato con il sostegno delle aziende locali

SAN MAURIZIO D'OPAGLIO - Svetta a circa dieci metri di altezza il “Monumento al rubinetto” in acciaio e ottone, inaugurato sabato pomeriggio, 19 febbraio, alla presenza del presidente della Provincia Diego Sozzani, «simbolo importante – ha detto il sindaco Diego Bertona – del ruolo del paese ed espressione vitale e sinergica del lavoro svolto da Amministrazione comunale ed imprenditoria locale che hanno collaborato alla realizzazione».
«Si tratta - ha affermato il presidente Sozzani - di un’opera che pone il Comune all’avanguardia per l’innovativa illuminazione mediante led, modello di ecocompatibilità». Nell’occasione, Sozzani ha ribadito l’impegno a raccogliere le istanze del territorio nei diversi incontri in corso con le realtà locali (tra cui quello con Parrocchie e Oratori sulle emergenze educative) nell’ambito della sinergia di lavoro che vede coinvolta già da molti mesi l’Amministrazione comunale. L’assessore provinciale alle Politiche energetiche, Antonio Tenace, ha ricordato il supporto della Provincia ai Comuni per avviare il progetto sulle fonti rinnovabili che potrebbe consentire l’accesso a fondi strutturali previsti a livello europeo. 
L’opera è stata benedetta dal prevosto don Gianni Canella che ha tra l’altro ricordato «la benevolenza del Signore nel donare a molte persone di S. Maurizio d’Opaglio l’ingegno e la creatività per avviare e far prosperare l’attività industriale che ci ha fatto conoscere nel mondo». In apertura il saluto di Andrea Tagliaferri, direttore vendite del supermercato Dimeglio (gruppo Luigi Viale S.p.a.) che ha sostenuto l’iniziativa che si è avvalsa dell’intervento “condiviso” ha detto il progettista, architetto Pier Franco Grazio, di una serie di aziende e artigiani che hanno apportato il loro contributo tecnico. «Il tema – ha detto Grazio – è stato rappresentato in questo ‘mondo’ da cui l’acqua che vi scorre, unisce terra e cielo simboleggiando la vita. Altro elemento importante è la luce, che di notte, si dirigerà verso la sommità del monumento», collocato al centro della rotatoria. Il sindaco insieme al capogruppo di maggioranza, Silvio Cerri, ha consegnato alle aziende che hanno partecipato al progetto una targa: Supermercati Dimeglio, Mario Bongio s.r.l, T.o.f. s.r.l., Carmas, S.g s.r.l. e Ferruccio Frattini. Presenti tra gli altri il sindaco di Pogno, Gianluca Simonotti, il capitano dei Carabinieri Burri e il maresciallo Muraca.

m.a.t.

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato

Articolo di: mercoledì, 23 febbraio 2011, 8:48 p.
youkata

Dal Territorio

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero
BORGOMANERO - Secondo i dati ufficiali contenuti nel rapporto redatto dal Ministero della Salute, in Italia nel 2014 i celiaci erano 172.197, con un incremento di quasi ottomila unità rispetto al 2013 e addirittura di 23.500 rispetto al 2012. La celiachia è definita dalla scienza medica come una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine(...)

continua »

Altre notizie

^ Top