Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 18 dicembre 2017
Articolo di: mercoledì, 29 febbraio 2012, 2:10 p.

MonwalKing of Pop” al Teatro Rosmini di Borgomanero

I successi di Michael Jackson rivivono con Andrea Zambaldi e i suoi ballerini

BORGOMANERO - Sbarca al teatro Rosmini, in via P. Fornari 16 a Borgomanero, sabato 3 marzo alle ore 21 lo spettacolo omaggio a Michael Jackson “MonwalKing of Pop”. Dopo il successo di pubblico ai teatri Brancaccio, Olimpico, Parioli di Roma e al teatro Ciak di Milano, Andrea Zambaldi affiancato da una compagnia di ballo di 10 elementi, farà rivivere ancora una volta i grandi successi del re del pop, dalle ambientazioni egizie di “Remember the Time” alle atmosfere horror di “Thriller”, dalle bische clandestine di “Smooth Criminal” e “Dangerous” alle sfide “street” di “Beat it”, e tante altre.  E chi meglio di lui lo può fare: artista poliedrico e di grande talento, Zambaldi è stato premiato da Mtv come miglior interprete italiano di Michael Jackson, riconoscimento che gli ha permesso di presenziare come ospite ai Grammy Awards 2008 di Los Angeles. Milanese, classe 1980, Andrea ha fondato nel 2007 la Soul Action – Art is Heart, società di spettacolo e animazione con la quale fornisce servizi di intrattenimento e organizzazione di eventi e spettacoli e con la quale porta in scena “MonwalKing of Pop”, di cui è coreografo ed interprete principale.

Per informazioni e biglietti ci si può rivolgere al teatro Rosmini (orari biglietteria da lunedì a venerdì 18- 20, sabato 9 - 12.30 e 15 – 19), tel. 333.8076752.

Valentina Sarmenghi

 

Gallery articolo
*clicca sulle immagini per ingrandire

MOP003.JPG

Articolo di: mercoledì, 29 febbraio 2012, 2:10 p.

Dal Territorio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio
MAGGIORA - Abigaille Zanetta era nata a Suno nel 1875, ma la sua famiglia, il papà Bartolomeo e la mamma Maddalena Marucco,  era originaria di Maggiora. E sempre a Maggiora  iniziò la sua carriera professionale come insegnante presso il locale Asilo Infantile. Attività questa che non l’avrebbe fatta assurgere agli onori della cronaca tanto da essere(...)

continua »

Altre notizie

^ Top