Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 11 dicembre 2017
Articolo di: venerdì, 11 febbraio 2011, 2:53 p.

Niente fast food per i borgomaneresi

Mc Donald’s rinuncia al progetto

BORGOMANERO - Doccia fredda per i golosi di hamburger e patatine. Almeno per ora il colosso americano “Mc Donald’s”non aprirà nessun fast food a Borgomanero. La comunicazione ufficiale è arrivata qualche giorno fa al sindaco Anna Tinivella da parte della società che lo scorso anno aveva acquistato dal Comune (con una spesa di un milione di euro) un terreno di 4.500 mq in viale Kennedy facente parte dell’ex Torcitura, area sulla quale è stato realizzato il supermercato Esselunga. Su questo terreno “Mc Donald’s” avrebbe voluto inaugurare entro quest’anno il suo quarto ristorante in ambito provinciale in aggiunta a quelli esistenti da anni a Novara (due) e a Castelletto Ticino. Cinque mesi fa avevamo interpellato direttamente il servizio clienti di “Mc Donald’s Development Italy” che via e-mail ci aveva così risposto: «Al momento non siamo in grado di dare una data precisa, confermiamo però che l’area segnalata è sicuramente di interesse ed è tenuta in considerazione già da tempo. La scelta della locazione dei nostri ristoranti è un processo molto laborioso e approfondito che tiene conto necessariamente di molte variabili, tra cui: tipologia di spazi, aspetti finanziari e sviluppo commerciale dell’area presa in considerazione. Non appena tutte le condizioni potranno essere soddisfatte, siamo certi di riuscire ad aprire un nostro ristorante anche nell’area indicata». Dopo questa e-mail gli esperti di “Mc Donald’s” hanno effettuato attente valutazioni che a quanto pare non sarebbero state tutte positive. Da qui la decisione da parte della società statunitense di soprassedere. Il terreno compreso tra Esselunga e l’Agenzia Aci diventa quindi nuovamente disponile ad accogliere altri insediamenti di natura commerciale.

c.p.

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato

Articolo di: venerdì, 11 febbraio 2011, 2:53 p.
^ Top