Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 18 dicembre 2017
Articolo di: giovedì, 06 settembre 2012, 2:45 p.

Non è Festa dell'Uva senza tapulon! (Fotogallery)

Serata all'insegna della tradizione con la Cunsurtarija

BORGOMANERO – E’ stata una serata all’insegna della tradizione e della valorizzazione dei prodotti del territorio quella che si è tenuta martedì alla Trattoria del Ciclista di via Rosmini organizzata dall’Antica Cunsurtarija dal Tapulon, associazione che tra qualche mese festeggerà il decimo compleanno.
All’incontro conviviale introdotto dall’Araldus della Cunsurtarija, Carlo Panizza, sono intervenuti anche i rappresentanti di alcune importanti Confraternite eno gastronomiche tra cui la Confraternita del bollito misto di Milano e quella dei Maestri Coppieri Cavalieri di Aleramo di Casale Monferrato capitanate rispettivamente da Nicola Colombo e da Fabrizio Giampaoli. La serata  si è aperta con il saluto del Sindaco di Borgomanero Anna Tinivella che fu tra le prime ad aderire alla Cunsurtarija.
Tra le autorità presenti i neo Comandanti della locale Tenenza dei Carabinieri Luogotente Luca Bianchi Fossati e della Guardia di Finanza, Capitano Nerio Celli accompagnato dall’Ispettore Marcello Marras. I commensali, oltre settanta, hanno degustato alcuni tra i piatti tipici del territorio: la paniscia, il tapulone con la polenta e il brasato di puledro servito con le patate “della vigna”. Il tutto accompagnato dai vini della Casa vinicola “Il Roccolo” di Mezzomerico i cui titolari, Pietro e Margherita Gelmini hanno illustrato i vini prodotti dalla loro azienda. Tra questi il blasonato nebbiolo “Valentina” che ha ottenuto importanti riconoscimenti in ambito nazionale. Eccellente come sempre l’organizzazione della serata curata nei minimi particolari dal “cerimoniere” Gigi Mercalli e dalla  moglie Franca (tra le fondatrici della Cunsurtarija). Grande assente l’anziano Presidente Nino Margaroli, classe 1925, assente per motivi di salute.

> VEDI LA FOTOGALLERY

Carlo Panizza

Articolo di: giovedì, 06 settembre 2012, 2:45 p.

Dal Territorio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio
MAGGIORA - Abigaille Zanetta era nata a Suno nel 1875, ma la sua famiglia, il papà Bartolomeo e la mamma Maddalena Marucco,  era originaria di Maggiora. E sempre a Maggiora  iniziò la sua carriera professionale come insegnante presso il locale Asilo Infantile. Attività questa che non l’avrebbe fatta assurgere agli onori della cronaca tanto da essere(...)

continua »

Altre notizie

^ Top