Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 21 novembre 2017
Articolo di: domenica, 26 giugno 2011, 10:11 p.

Nuovo liceo musicale a Omegna

Si arricchisce l’offerta formativa del Vco

OMEGNA - Anche nella Provincia del Verbano Cusio Ossola parte il Liceo Musicale, una delle più interessanti novità della recente riforma della scuola superiore, per un apprendimento tecnico-pratico della musica e del suo ruolo nella storia e nella cultura.
Il liceo musicale, attivo dal prossimo settembre e per cui sono già aperte le iscrizioni, avrà sede ad Omegna, in aggiunta all’attuale Liceo Scientifico e Artistico, condividendo con quest’ultimo il percorso didattico di base.  Coloro che sono già iscritti presso altri Istituti ma attendevano questa opportunità, possono - richiedendo il nullaosta alla scuola alla quale sono iscritti – di poter riformulare l’iscrizione per il liceo musicale. Per l’istituzione dell’indirizzo musicale è richiesta la formazione di almeno una classe di 25 iscritti: per quest’anno è comunque assicurata una deroga. 

La notizia è stato ufficializzata con la conferenza stampa alla quale, con il presidente della Provincia Massimo Nobili e l’assessore provinciale all’Istruzione Claudio Cottini, hanno partecipato, tra gli altri, il presidente del Consiglio regionale Valerio Cattaneo, il direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Francesco De Sanctis, il dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale del Vco Antonio Catania, il sindaco di Omegna Antonio Quaretta, la preside del Liceo Godetti Michela Maulini e la preside delle Scuole Medie Beltrami di Omegna Rita Nobile, che ha avviato la raccolta firme di genitori e ragazzi che hanno richiesto questa opportunità formativa.

“L’importanza che l’istituzione del nuovo liceo assume per l’arricchimento dell’offerta formativa, offrendo ai giovani di questo territorio, ricco di risorse ambientali e culturali, ma geograficamente decentrato rispetto al resto della Regione, si sostanzia in un’ulteriore possibilità di formazione rispondente ai loro interessi e alle richieste del mondo professionale” ha evidenziato il dottor De Sanctis.

Redazione online 

Articolo di: domenica, 26 giugno 2011, 10:11 p.
youkata

Dal Territorio

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero
BORGOMANERO - Secondo i dati ufficiali contenuti nel rapporto redatto dal Ministero della Salute, in Italia nel 2014 i celiaci erano 172.197, con un incremento di quasi ottomila unità rispetto al 2013 e addirittura di 23.500 rispetto al 2012. La celiachia è definita dalla scienza medica come una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine(...)

continua »

Altre notizie

^ Top