Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 16 dicembre 2017
Articolo di: martedì, 17 maggio 2011, 9:52 m.

Omegna: 30 giorni di grandi eventi sportivi

Lo sport per dare rilancio alla comunità

OMEGNA - Investire nello sport per dare rilancio alla comunità. Anche questo è un aspetto da non trascurare per cercare di risollevare le sorti di “quel Cusio industriale” - il cui destino sembra voler annientare ogni giorno di più, complice la crisi economica - spostando l’attenzione sull’aspetto turistico. “Omegna Sport 2011”, questo è il titolo della manifestazione che conta ben 30 giorni dedicati a varie attività sportive e fornisce una duplice risposta, come spiega l’assessore allo Sport Giulio Lapidari, con il collega Luigi Songa, assessore agli Eventi. «Siamo convinti che lo sport oltre ad essere aggregazione è importante per la crescita dei nostri giovani. Queste iniziative dimostrano a chi continua a dire che in città non fa nulla, esattamente il contrario». Il cartellone parte mercoledì 18 maggio con una manifestazione podistica (non competitiva) tra le vie omegnesi: si chiama “Gran Premio Omegna” ed è aperta a tutti con un mini percorso per i più piccoli. Si svolgerà in serata, alle 19 partendo dal centro cittadino. Dalla corsa si passerà alla canoa, sabato e domenica 21 e 22 maggio, con la prova interregionale nord centro rivolta ai giovani tra gli 8 e i 14 anni. «Attendiamo 500-600 ragazzi solo per questa due giorni sul lago», pronosticano gli assessori. Dalla canoa si passa poi alla bicicletta, con professionisti e amatori. I primi sono i protagonisti del Giro d’Italia che avrà un passaggio a Omegna venerdì 27 maggio alle 15.30 e sabato 28 maggio alle 10.30. Il percorso non è stato ancora definito ma per Lapidari e Songa sarebbe auspicabile venisse tracciato nel centro storico. E aggiungono: «Coinvolgeremo le associazioni cittadine e gli Alpini. Il colore rosa trionferà tra gli addobbi accostato al tricolore, in omaggio ai 150 anni dell’Unità nazionale». Con giugno si spalancheranno le porte dell’estate al lido e al centro sportivo di Bagnella. Sarà proprio quella la sede di “Sport Day 2011”, la vetrina “sportiva” per eccellenza, un’occasione ghiotta per tutti i bambini delle scuole cittadine che potranno provare varie attività sportive. Solo il maltempo potrà guastare questo ventaglio di proposte. In tal caso, probabilmente, verranno ridotte ai soli spazi interni. E dalle molteplici fonti di divertimento il salto si effettuerà “sotto il canestro”. Nei giorni 10, 11 e 12 giugno, presso la palestra del centro sportivo, il torneo di basket “ Tiziano Beltrami” categoria under 13. «Un ricordo voluto perché Tiziano ( giovane omegnese scomparso a seguito di una grave malattia) era un tifoso della Fulgor», ricorda Lapidari. Il torneo di basket avrà intorno a sé i tornei di calcio giovanile che si svolgeranno nei vari campi della città. Ma non finisce qui. Lunedì 23 maggio si volgerà la decima edizione di “Omegna Premia lo sport” all’auditorium del Forum alle 20.45. «È un modo per ringraziare gli atleti omegnesi e tutto ciò che lo sport fa per Omegna», hanno riconosciuto i due assessori. Gli anni precedenti, anticipava questo incontro un dibattito curato da un giornalista sportivo. Quest’anno verrà posticipato al giorno successivo, martedì 24 maggio, alle 11 al teatro Sociale con il giornalista televisivo Nando Sanvito sul tema “La forza dell’imprevisto”. Perché lo sport è anche questo.

Luisa Paonessa

 

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato

Articolo di: martedì, 17 maggio 2011, 9:52 m.
^ Top