Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 20 gennaio 2018
Articolo di: giovedì, 26 aprile 2012, 11:04 m.

Omegna in lutto per Teresio Piazza

L’ex sindaco della città lacustre è scomparso per un’emorragia cerebrale

OMEGNA – Si è spento nella serata di ieri, all’ospedale San Biagio di Domodossola, Teresio Piazza, 81 anni ex sindaco di Omegna. Nei giorni scorsi era stato colpito da un’emorragia cerebrale che non gli ha lasciato scampo. Aveva guidato la città cusiana per due mandati, dal 1994 al 2002. Ma il suo impegno politico era cominciato già negli anni ’60 nelle liste della Dc, poi eletto in consiglio comunale come indipendente del Pci. Fino a pochi anni fa era rimasto presidente del Quartiere di Crusinallo. Lo piange tutta la politica di Omegna, compagni e avversari. Il presidente del Vco, Massimo Nobili lo ricorda così: “La scomparsa di Teresio Piazza mi tocca da vicino: da presidente del Verbano Cusio Ossola, a nome di tutta l’amministrazione provinciale, e ancor più da Omegnese penso di interpretare il sentimento comune dei tantissimi di coloro che in quest’uomo hanno riposto piena fiducia. Pronto al dialogo, alla collaborazione – al di là degli steccati dell’appartenenza politica – Teresio Piazza era animato nel suo agire solo dal bene comune e dalla sua innata generosità che gli ha valso la stima e l’affetto di tutti”. Anche al direzione generale dell'Asl Vco partecipa al lutto per la scomparsa di Teresio Piazza: "E' stato per impegno e sensiblità indimenticato Presidente della Conferenza dei Sindaci dell'Asl Vco dal gennaio 2001 al maggio 2002". Domani alle 20 sarà recitato il rosario nella chiesa di Crusinallo, dove sabato alle 14.30 ci saranno i funerali.

Lucia Panagini

Articolo di: giovedì, 26 aprile 2012, 11:04 m.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top