Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 17 gennaio 2018
Articolo di: venerdì, 04 marzo 2011, 12:00 m.

Palio del Carnevale a Maggiate

A Gattico il premio è stato assegnato alla “foresta incantata”

GATTICO - Grande partecipazione domenica al Carnevale di Gattico, che ha visto assegnare il “palio del carnevale” della tradizionale sfilata dell’oratorio di Maggiate Superiore che ha proposto “La foresta incantata”. Il carnevale organizzato dalla Pro Loco Gattico era iniziato già sabato pomeriggio con la consegna delle chiavi della città da parte del sindaco Andrea Zonca alle maschere tradizionali Nicola e Rusin interpretate da Renato Simonotti e Nicola Bacchetta ed intrattenimento per i bambini. Le due maschere gatticesi domenica hanno aperto la sfilata preceduti dalla Banda di Veruno. L’oratorio di Maggiate superiore che è tornato al successo dopo dieci anni ha mobilitato tutti i giovani, nei costumi di nani, mostri, funghi, gnomi, folletti, concludendo la sfilata con un  balletto su antiche musiche celtiche in piazza del municipio. Staccati di soli due punti “Vinocchio della Via Roma Band”, la zona centrale di Gattico. Una parodia della favola di Pinocchio con tanto di “Fata ubriachina”. Al terzo posto la leggenda del Plucon in costumi gallineschi. I Flintstones del plurivincitore oratorio di Gattico subito dietro.  Fuori classifica hanno partecipato anche il carro di Ameno dedicato al mondo delle api, il Gruppo della Pro Loco di Varzo in Valdivedro, il carro della Piccola Fattoria di Gattico ispirato alla primavera con costumi di galline, galli e fiori, il gruppo dell’oratorio di Comignago.

e.g.

 

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato

Articolo di: venerdì, 04 marzo 2011, 8:45 m.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top