Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 25 febbraio 2018
Articolo di: martedì, 20 marzo 2012, 2:36 p.

Parte il piano contro le larve urticanti dell'Euproctis

A Borgomanero al via gli interventi dopo la fase di monitoraggio

BORGOMANERO - Dopo la fase di monitoraggio, si passa all'intervento diretto nella lotta contro le larve di Euproctis chrysorrhoea, i cui peli urticanti provocano prurito e arrossamenti della pelle e, nei casi più gravi,eritemi e crisi respiratorie. Da questa settimana il Servizio Tecnico 2 del Comune di Borgomanero inizierà il servizio di pronto intervento contro l'Euproctis in diverse aree della città: Parco Marazza, via Arona, via Colleoni, Parco della Resistenza, via Novara, scuola materna di San Marco (parcheggio dell'area esterna all ascuola e giardino adiacente), Centro Sociale di Santa Croce (aree verdi aiuole), Viale Pio X (filare ed ingresso cimitero), Foro Boario.
L'intervento, che verrà effettuato dalla ditta Fito-Consult di Varese, inizierà con l'urgentissima rimozione dei nidi, seguita dalla disinfestazione delle larve: in questa fase, le chiome verranno irrorate utilizzando ilprodotto specifico BtK. In tarda primavera verrà ripetuto l'intervento utilizzando un piretroide di sintesi.
Tra le prime zone ad essere interessate dagli interventi vi sarà via Arona, dove purtroppo dovranno essere estirpati cinque Prunus Pissardi "nigra", infestati oltre che dall'Euproctis anche da funghi: al posto deiprunus, il prossimo autunno verranno piantumati dei peri da fiore.
Nella home page del sito comunale è presente una scheda informativa sull'Euproctis a cui i cittadinipossono far riferimento per l'eventuale disinfestazione nelle loro aree verdi.

Redazione online

Articolo di: martedì, 20 marzo 2012, 2:36 p.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top