Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 24 febbraio 2018
Articolo di: giovedì, 06 dicembre 2012, 2:52 p.

Per Natale il Comune di Borgomanero regala compagnia

L’Assessorato alle Politiche Sociali propone due iniziative per gli anziani soli

BORGOMANERO - La solitudine si accentua nel periodo delle festività natalizie. Il rimanere chiusi in casa non favorisce certo la socializzazione e accentua l’isolamento creando una barriera invisibile che non permette di comunicare. Per abbattere questo ostacolo, l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune propone per gli anziani o le coppie di anziani soli ultrasettantenni due iniziative.
La prima che si concretizzerà mercoledì 19 dicembre al Centro Incontro di Villa Zanetta; la seconda, martedì 25 dicembre, nelle due residenze per anziani della Città, l’Opera Pia Curti e la Casa Famiglia “Don Vincenzo Annichini”.
Lo scambio degli auguri avverrà a Villa Zanetta il 19 dicembre alle ore 16.00, preceduto alle ore 15.00 dalla Messa officiata dal Prevosto, don Piero Cerutti, con i canti del coro UniTre a cui farà seguito una animazione a cura dell’A.U.S.E.R.. Presenti le Associazione Parkinsoniani, AVO (Volontari Ospedalieri), Comunità di Sant’Egidio, il gruppo volontari comunali del Servizio Civico e il gruppo giovanile della CRI di Borgomanero.
Per il giorno più bello dell’anno, Natale, martedì 25 dicembre sono in programma due incontri conviviali: alla residenza Opera Pia Curti offerto dalla Comunità di Sant’Egidio e alla Casa Famiglia “Don Vincenzo Annichini” con La Comunità di Sant’Egidio”. Le iniziative sono gratuite, trasporto compreso a cura dell’Auser.
‹‹Sono momenti importanti, questi incontri – commenta l’assessore Maria Emilia Borgna – soprattutto durante le feste natalizie; la nostra attenzione come assessorato alle problematiche della solitudine è sempre alta, anche durante tutto l’anno, come dimostrano le iniziative che vengono attuate››.
Per prenotazioni, entro il 12 dicembre al numero verde 800-280215 o allo 0322 837748-837756

Lucia Panagini

Articolo di: giovedì, 06 dicembre 2012, 2:52 p.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top