Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 14 dicembre 2017
Articolo di: giovedì, 31 maggio 2012, 4:28 p.

Percorso di formazione in ricordo delle vittime della mafia

Lo promuove un gruppo di associazioni di Borgomanero, prima lezione il 16 giugno

BORGOMANERO - Le stragi di mafia in cui hanno perso la vita i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino con gli agenti della scorta sono state ricordate anche a Borgomanero. L'iniziativa è partita da un gruppo di associazioni di volontariato locali che si sono fatte promotrici di una manifestazione dal titolo “Città responsabili”. Le associazioni sono “Libera”, “Città di Dio”, “Vedogiovane”, “Compagni di volo” e “Dignità e lavoro Cecco Fornara”.«Si tratta - spiega Valentina Rinaldin di Vedogiovane - di un percorso di animazione e formazione socio-politico di cittadini attivi e responsabili». L'invito è stato rivolto soprattutto ai giovani con l'obiettivo di «aumentare le loro competenze sociali, etiche e politiche». Sabato scorso in piazza Martiri è stato allestito un gazebo per pubblicizzare l'iniziativa mentre il primo incontro del percorso formativo si terrà sabato 16 giugno alle 15 presso la Biblioteca Marazza.

Carlo Panizza

Articolo di: giovedì, 31 maggio 2012, 4:28 p.
^ Top