Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 13 dicembre 2017
Articolo di: mercoledì, 31 ottobre 2012, 9:37 m.

Pettenasco, Aldo Maulini, malato di Sla, sospende sciopero della fame

Protesta interrotta a livello nazionale. In Senato un'interrogazione di Biondelli (Pd)

PETTENASCO - Hanno interrotto lo sciopero della fame i circa 50 malati di Sla che in tutta Italia protestavano per la mancata definizione del Piano per la non autosufficienze. Tra loro c'è anche Aldo Maulini, 58 anni, residente a Pettenasco, da due anni affetto da Sclerosi Laterale Amniotrofica. Il cusiano per quasi una settimana ha rifiutato l'alimentazione assistita per protestare contro i tagli al Fondo per i malati non autosufficienti. La notizia della fine dello sciopero della fame è stata resa nota sui principali mezzi di comunicazione nazionali nelle scorse ore. A far cessare la  clamorosa protesta le dichiarazioni del ministro Elsa Fornero che si è impegnata per la ristesura del Piano, per cui proprio oggi dovebbe esserci il primo tavolo di lavoro. Nel frattempo, la senatrice borgomanerese Franca Biondelli ha depositato in Parlamento un'interrogazione sul tema, come aveva annunciato nei giorni scorsi. In particolare l'esponente del Pd chiede al Ministro della Salute "di conoscere se, con quali modalità e a favore di chi, sono state spese – da parte delle Regioni assegnatarie – le somme messe a disposizione con il decreto interministeriale dell’11 novembre 2011 (100 milioni di euro per il “Fondo per le non autosufficienze”)".

Lucia Panagini

Articolo di: mercoledì, 31 ottobre 2012, 9:37 m.
^ Top