Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 21 novembre 2017
Articolo di: domenica, 30 settembre 2012, 2:52 p.

Pettenasco, successo per l’ordinanza anti campeggio fai da te

Dopo il divieto, che sarà riproposto anche la prossima estate, solo una multa per “bivacco abusivo”

PETTENASCO – Dissuasori e cartelli che riportavano l’ordinanza anti-campeggio fai da te hanno dato i loro frutti. Ne è convinto il sindaco di Pettenasco, Mauro Romagnoli, che a metà estate aveva firmato un’ordinanza contro i bivacchi in aree pubbliche, molto diffusi sui lidi della cittadina lacustre. “Spiagge e parcheggi venivano utilizzati come veri e propri camping da tanti incivili che poi lasciavano sporcizia ovunque – spiega oggi il primo cittadino – Una situazione inaccettabile, anche nei confronti dei veri campeggi presenti sul nostro territorio”. Dopo un’ultima occupazione dell’area di Punta Crabbia, a metà luglio, era scattata così l’ordinanza contro i campeggiatori abusivi. “Solo esponendo l’ordinanza abbiamo allontanata il maggior numero di persone” racconta il sindaco Romagnoli. In effetti, la Polizia Municipale ha elevato da fine luglio ad oggi soltanto una multa. “Siamo convinti che sia la strada giusta e riproporremo anche l’anno prossimo l’ordinanza” preannuncia il primo cittadino. Non si farà invece l’impianto di video sorveglianza a Punta Crabbia, come richiesto dall’opposizione in un’interrogazione consigliare. “La futura realizzazione di lavori di sistemazione miglioreranno ulteriormente l’area di parcheggio e non si ritiene al momento necessaria una attività di video sorveglianza. Si sta verificando, inoltre, la possibilità di istituire una zona a traffico limitato per i proprietari delle barche ormeggiate, garantendo comunque quattro posti auto pubblici nel posteggio del locale di recente apertura” conclude Romagnoli 

Lucia Panagini

Articolo di: domenica, 30 settembre 2012, 2:52 p.
youkata

Dal Territorio

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero
BORGOMANERO - Secondo i dati ufficiali contenuti nel rapporto redatto dal Ministero della Salute, in Italia nel 2014 i celiaci erano 172.197, con un incremento di quasi ottomila unità rispetto al 2013 e addirittura di 23.500 rispetto al 2012. La celiachia è definita dalla scienza medica come una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine(...)

continua »

Altre notizie

^ Top