Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 17 dicembre 2017
Articolo di: martedì, 03 luglio 2012, 11:41 m.

Pozzo Carpignano: 90 giorni per Eni

E' il tempo concesso per rispondere alle osservazioni del Comune di Ghemme

GHEMME - Scade a fine settembre il termine dato dalla Regione ad Eni per rispondere alle interrogazioni presentate, tra l'altro, anche dal Comune di Ghemme. A renderlo noto è lo stesso Comune del vino: "Abbiamo protocollato la raccomandata della Regione il 28 giugno è presumibile quindi che il termine dei 3 mesi scada intorno al 28 settembre - spiega il sindaco Alfredo Corazza - Ma non è detto che le controdeduzioni dell'Eni arrivino prima, magari ad agosto". Ghemme si era già pronunciato contro il pozzo esplorativo a Carpignano Sesia e, ad inizio giugno, ha consegnato in Regione una serie di osservazioni, stese anche con il contributo del comitato contro i pozzi Dnt. Ora l'Eni dovrà presentare le sue controdeduzioni, a quel punto la Regione avrà tutto il materiale per decidere in merito e riconvocherà la conferenza di servizi sull'argomento.

Lucia Panagini

Articolo di: martedì, 03 luglio 2012, 11:41 m.

Dal Territorio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio
MAGGIORA - Abigaille Zanetta era nata a Suno nel 1875, ma la sua famiglia, il papà Bartolomeo e la mamma Maddalena Marucco,  era originaria di Maggiora. E sempre a Maggiora  iniziò la sua carriera professionale come insegnante presso il locale Asilo Infantile. Attività questa che non l’avrebbe fatta assurgere agli onori della cronaca tanto da essere(...)

continua »

Altre notizie

^ Top