Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 21 novembre 2017
Articolo di: martedì, 13 novembre 2012, 12:09 p.

Prato Sesia, il canale non é più una giungla

Ecco la testimonianza dei volontari che hanno pulito l'alveo

L'alveo del canale La Roccia a Prato Seria é stato finalmente pulito grazie aivolontari. Ecco la loro testimonianza, divertita e divertente. 

PRATO SESIA: BYE BYE COCCODRILLO

Per chi non sia assiduo frequentatore di Prato Sesia è doveroso ricordare che da qualche tempo una sinistra figura raffigurante un coccodrillo di medie dimensioni sovrastava il canale La Roccia, chiaro monito che l'alveo del suddetto canale che attraversa il paese stava assumendo le sembianze di una giungla fluviale tipica dei tropici, habitat ideale per il feroce rettile. Davvero un bel problema! La prima ipotesi è stata di ricorrere a Mr. Crocodile Dundee, col suo coltellaccio ne avrebbe ricavato una giacca e un bel paio di stivali..... Prediligendo però la concretezza alla spettacolarità e consci di poter contare su una soluzione altrettanto efficace, abbiamo richiesto l'intervento della Protezione Civile A.N.A. della sezione Valsesiana. Detto fatto.
In una tiepida e soleggiata domenica di ottobre "i nostri"di buon mattino hanno pacificamente invaso il paese, schierando una vera e propria task-force di uomini e mezzi, suscitando la curiosità di chi già si trovava per strada.
Una squadra affidabile e capace, ruoli e compiti consolidati da precedenti esperienze hanno velocemente messo in moto una  macchina che ha operato incessantemente fino al raggiungimento dell'obiettivo prefissato.  
Un concerto di motoseghe, decespugliatori e trattori in azione ha fatto da sottofondo alla tranquilla mattina Pratese..... e forse ha risvegliato chi la sera prima ha fatto tardi.
Un lavoro condotto a testa bassa, mentre sui ponti che attraversano "il campo delle operazioni" sostavano e si alternavano osservatori attenti. La speranza è che nei loro commenti prevalesse l'approvazione e l'ammirazione per quelle divise giallo/blu
All'ora di pranzo è tornato il silenzio, gli uomini (19) e le macchine avevano terminato il loro compito, la giungla era solo un ricordo e l'indesiderato coccodrillo costretto all'esilio.
Scherzi a parte, il lavoro di pulizia compiuto non ha come semplice ed unico scopo il lato estetico, ma è anche e soprattutto un'importantee preziosa opera di prevenzione in caso di future e possibili condizioni di piena del canale.
La giornata è terminata con un meritato pranzo, un convivio che ha rafforzato ancor di più lo spirito collaborazione di questi uomini che si nutrono (oltre che di lasagne e tapulone) di sano altruismo, della consapevolezza dell'utilità del loro impegno e che non mancano mai di onorare la divisa che indossano, sempre con la contagiosa allegria che li caratterizza. Questi sono gli Alpini.  Questa è la Protezione Civile. E il coccodrillo?  Nessuno sa dove sia ora, ma gli auguriamolunga vita!

Alpino B.V.

Articolo di: martedì, 13 novembre 2012, 12:09 p.
youkata

Dal Territorio

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero
BORGOMANERO - Secondo i dati ufficiali contenuti nel rapporto redatto dal Ministero della Salute, in Italia nel 2014 i celiaci erano 172.197, con un incremento di quasi ottomila unità rispetto al 2013 e addirittura di 23.500 rispetto al 2012. La celiachia è definita dalla scienza medica come una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine(...)

continua »

Altre notizie

^ Top