Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 16 dicembre 2017
Articolo di: lunedì, 18 giugno 2012, 1:45 p.

Presentata la nuova edizione di "Un paese a sei corde"

Una tessera fedeltà per seguire il festival itinerante dedeciato alla chitarra

SAN MAURIZIO D'OPAGLIO - Con il concerto inaugurale di venerdì scorso, interpretato da Giovanni Ferro (chitarra) & Beppe Zorzella (flicorno) che hanno proposto un repertorio tra jazz, folk, pop…, prende avvio la settima edizione di “Un Paese a sei corde”, festival itinerante che si svolgerà tra Cusio, Verbano, Borgomanerese ed Ossola. Protagonisti, trentuno artisti di fama internazionale o promettenti esordienti che, nei sedici concerti in calendario (dal 23 giugno al 15 settembre), declineranno vari generi musicali e repertori per chitarra. Presentata in località Lagna da Domenico Brioschi e Lidia Robba (Associazione “La finestra sul lago”, promotrice dell’iniziativa) e dal giornalista Mario Giovannini, la rassegna ospiterà, tra gli altri, Duck Baker (USA), Angelo Guarino e Franco Morone (Italia), Jon Gomm (Gran Bretagna), Manuel de Oliveira (Brasile). Margarita Escarpa (Spagna) e Petra Polaćkova (Repubblica Ceca) rappresenteranno l’eccellenza al femminile dell’interpretazione chitarristica.
Musica e arte (visitabile anche la mostra “Colori nel tango” realizzata con i quadri e le fotografie dei ballerini Dorella Gigliotti e Plume Fontaine) per una manifestazione molto cresciuta negli anni, tanto da rappresentare una realtà consolidata nel panorama italiano della chitarra acustica. L'ingresso sarà gratuito, ad eccezione dell’appuntamento del 14 agosto in cui al concerto sarà abbinata una degustazione enogastronomica. Tra le novità di quest’anno, “La tessera fedeltà” (costo 10 euro), con il diritto di ricevere alcuni omaggi (tra cui la permanenza gratuita per due persone in un Bed &Brekfast).
L’iniziativa che si svolgerà in location suggestive (tra cui, sui laghi Maggiore e d’Orta, Stresa, Baveno, Pella, Pettenasco) è stata patrocinata da Regione Piemonte, Province di Novara e Verbano Cusio Ossola, Distretto Turistico del Laghi, Ecomuseo Cusius e dai tredici Comuni ove si svolgono i concerti. Sostegno è giunto da Compagnia di San Paolo, Banca Popolare di Novara, Fondazione Comunità Novarese onlus, Fondazione Comunitaria VCO. Programma e informazioni: www.unpaeseaseicorde.it; 328-4732653; lafinestrasullago@libero.it.

Maria Antonietta Trupia.

Nella foto: Giovanni Ferro (chitarra) & Beppe Zorzella (flicorno) nell’anteprima per la stampa.

Articolo di: lunedì, 18 giugno 2012, 1:45 p.
^ Top