Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 16 dicembre 2017
Articolo di: venerdì, 30 settembre 2011, 5:43 p.

Primo premio alla “Storia più bella”

A Villa Marazza di Borgomanero la Festa dei lettori

BORGOMANERO - Sabato scorso Villa Marazza da quarant’anni sede della prestigiosa Biblioteca Pubblica e Casa della Cultura ha ospitato la “Festa dei lettori” che è culminata nel “salone d’onore” con la proclamazione dei vincitori del Premio nazionale di letteratura e illustrazione per ragazzi “La casa della fantasia” giunto alla nona edizione e dedicato nella circostanza al 150° dell’Unità d’Italia. Una giuria tecnica formata da Eleonora Bellini, direttrice della Biblioteca, dalla bibliotecaria Daniela Buonavita e da Anna Pastore membro del Consiglio di amministrazione della “Fondazione Marazza” quale rappresentante dei lettori ha selezionato tra tutte le opere in gara le tre finaliste che sono state quindi esaminate da una  giuria “junior” formata dagli alunni della classe 4ª elementare di Briga Novarese (insegnante Anna Pomati), dalla 1ª media sezione M e sezione B di Borgomanero (insegnanti Laura Poccia e Margherita Brigonzi) e dagli alunni di Borgo Ticino coordinati dall’insegnante Angela Folino e dalla bibliotecaria Silvina Candussi. Prima classificata è risultata la filastrocca “La storia più bella del mondo” scritta da Mario Pennacchio di Potenza. Seconda “Tre colori per una tovaglia”di Maria Luisa Sabato di Bari e terza “Centocinquanta l’Italia intera canta” della vercellese Giovanna Goffredo. Per quanto riguarda la sezione dedicata alle illustrazioni la giuria composta da Giulio Martinoli, Mauro Maulini e Marilena Zerlia ha premiato nell’ordine le opere realizzate da Serena Marangon di Crema, Manuela Cambio di Viterbo e Paolo Avigo di Desenzano del Garda in provincia di Brescia. Sono state inoltre segnalate Cinzia Balugini di San Vito di Spilamberto, Sara Cavallaro di Castagnole Paese in provincia di Treviso, Alida Coppola di Mestre, Floriano Gariboldi di Alessandria e la sempre presente Milva Zanetta, insegnante borgomanerese presso la scuola dell’infanzia.

Carlo Panizza

Articolo di: venerdì, 30 settembre 2011, 5:43 p.
^ Top